Questo sito contribuisce all'audience di

Sciroppo d’arancia fatto in casa, l’antica ricetta di una bevanda naturale

Gli ingredienti e i dosaggi giusti per evitare un eccessivo uso di zucchero. La densità dello sciroppo deve essere simile a quella del miele. Conservate la bottiglia in luogo fresco e asciutto.

di Posted on
Condivisioni

RICETTA SCIROPPO D’ARANCIA –

Un modo perfetto per non sprecare le arance, specie quando sono troppo mature e rischiamo di perderle, è quello di trasformarle in un ottimo sciroppo. Ovvero una bevanda analcolica, che potete anche utilizzare per prevenire e curare i raffreddori, come si faceva un tempo.

LEGGI ANCHE: Gelatina d’arancia, la ricetta golosa per aperitivi e dessert

RICETTA SCIROPPO D’ARANCIA FATTO IN CASA –

Ecco l’antica ricetta dello sciroppo d’arancia fatto in casa, con il vantaggio di un uso limitato dello zucchero.

INGREDIENTI

  • 12 arance
  • 1 kg e mezzo di zucchero
  • 1 quarto di litro di acqua

PREPARAZIONE

– Lasciate a bagno nell’acqua, per almeno due ore, la buccia di sei arance. Poi aggiungete il succo delle altre sei che invece avete spremuto e filtrato con il colino.

– Mettete al fuoco in una pentola l’acqua e lo zucchero e fate bollire per dieci minuti, per ottenere uno sciroppo denso. Una volta raffreddato, aggiungete il succo delle arance e le scorze, dopo averle ben scolate.

– Rimettete sul fuoco e fate bollire per ancora un quarto d’ora, filtrando poi lo sciroppo per eliminare le scorze. Mescolate, possibilmente con un mestolo in legno, fino a ottenere una densità simile a quella del miele.

– Raffreddate il più rapidamente possibile, imbottigliate, facendo attenzione a tappare bene, e riponete in un luogo fresco e asciutto.

PER APPROFONDIRE: Marmellata di arance, la ricetta per prepararla in casa