Questo sito contribuisce all'audience di

Frittata di peperoni senza uova: la ricetta ideale per i bambini

Un piatto sano e sfizioso che piacerà anche ai più piccoli. Per prepararlo bastano pochi minuti e tanta fantasia

Condivisioni

RICETTA FRITTATA DI PEPERONI SENZA UOVA –

Una ricetta facile, leggera e gustosa che soddisferà i palati di tutti, anche di chi non ama le verdure. È la frittata di peperoni senza uova, un piatto che ha origini campane e che prevede l’uso di pochi ingredienti.

Ecco la ricetta suggeritaci dalla nostra affezionata Rosita Ghidini Bosco, autrice di Mamma che buono.

Oltre a essere una ricetta facile, è anche abbastanza veloce: per prepararla bastano 10 minuti. Dovete però mettere in conto anche un’oretta per cuocere e spellare i peperoni.

INGREDIENTI per 4 persone

  • 4 peperoni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di capperi (facoltativo)
  • 4 cucchiai di pane grattugiato
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe nero

ACCESSORI

  • 1 teglia bassa
  • 1 tagliere
  • 1 coltello
  • carta da forno o sacchetto del pane
  • cucchiaio

LEGGI ANCHE: La ricetta dei muffin con verdure

PREPARAZIONE

  • Per realizzare la frittata di peperoni senza uova, la prima cosa da fare è togliere la buccia ai peperoni
  • Ci sono due modi per ottenere questo risultato: il primo è quello di mettere i peperoni ad arrostire sopra la fiamma accesa del gas; il secondo è quello di metterli in forno, lavati ma non asciugati, a 180 gradi per almeno 30 minuti, girandoli due o tre volte. A fine cottura, si mettono nel sacchetto del pane ben chiuso o nella carta da forno e si aspettano altri 20 minuti. Trascorso questo tempo, la pelle si toglierà da sola.
  • Per proteggervi dalle scottature, adesso indossate dei guanti usa e getta. Togliete la pelle e sciacquate i peperoni sotto l’acqua corrente per eliminare semi e residui di buccia. Stendete i peperoni sulla carta da cucina.
  • A questo punto avete due opzioni: cucinare subito la frittata o conservare i peperoni per realizzarla il giorno successivo. Nel secondo caso, il risultato sarà migliore, perché rilasceranno l’acqua in eccesso e il piatto sarà ancora più gustoso. Per conservarli al meglio, oltre alla carta assorbente dovrete proteggere i peperoni con della pellicola di plastica da applicare sopra.
  • Quando sarete pronti, tagliate i peperoni a listarelle. In una padella, scaldate l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato. A uno a uno, versate i peperoni, un pizzico di sale e fate rosolare. Teneteli sul fuoco vivace per almeno tre minuti, girandoli spesso, e poi aggiungete il pan grattato. Lasciate in cottura per altri tre minuti e poi unite il pepe e i capperi, se vi piacciono.
  • Ora schiacciate la frittata con il dorso del cucchiaio e poi girate la padella in modo da far scivolare la frittata sul piatto da portata. Spargete sopra un po’ di prezzemolo. Potete accompagnare questo piatto con del pesce grigliato o a vapore.

COME SCEGLIERE I PEPERONI –

Se non avete molto tempo, il consiglio è quello di acquistare i peperoni rossi, perché sono quelli che si spellano più velocemente. In ordine di difficoltà, poi ci sono quelli gialli e quelli verdi, che sono i più resistenti.

DA NON PERDERE: La ricetta della conserva di melanzane sott’olio

GUARDA LA FOTOGALLERY