Questo sito contribuisce all'audience di

Carciofi: ecco la ricetta per prepararli alla matticella

I carciofi alla matticella sono una specialità dei castelli romani, in provincia di Roma. Di tradizione antichissima si usava prepararli in primavera quando i contadini ripulivano le vigne

Condivisioni

RICETTA CARCIOFI ALLA MATTICELLA –

La ricetta carciofi alla matticella è millenaria, particolarmente adatta a questo periodo dell’anno in cui abbondano i carciofi e si comincia la stagione delle scampagnate e dei barbecue in giardino. I carciofi alla matticella, infatti, vengono preparati direttamente nella brace e lasciati cuocere sprigionando un profumo unico e conferendo un sapore delicato ai carciofi. Ecco come fare.

LEGGI ANCHE: Ricetta mezzelune alla crema di carciofi

CARCIOFI SULLA BRACE –

I contadini usavano preparare questa ricetta in primavera, quando ripulivano la vigna dei piccoli rami che sistemavano in fasci detti “matticelle” che poi riponevano per l’inverno utilizzandole per avviare il fuoco nel camino. Era usanza coltivare all’inizio di ogni filare di vigna dei carciofi proprio per prepararli con questa ricetta durante le operazioni di pulitura.

Oggi non disponiamo sempre di legna da ardere e, spesso, per preparare il barbecue utilizziamo il carbone, quindi daremo la ricetta nella doppia versione: con legna e con carbone.

Ingredienti per 4 persone

  • 8 carciofi
  • 4 spicchi d’aglio
  • mentuccia romana (oppure prezzemolo)
  • Sale qb
  • Olio extravergine d’oliva

Procedimento:

  1. Lavare i carciofi e togliere le foglie più esterne
  2. Tagliare il gambo a circa 2 cm dalla base
  3. Immergere i carciofi in abbondante acqua con succo di limone
  4. Aspettare un paio d’ore poi risciacquarli con cura
  5. Con delicatezza aprire il centro dei carciofi cercando di allargare la naturale cavità
  6. Con aglio e mentuccia e sale fate un trito grossolano e infilatelo all’interno del carciofo
  7. Se avete una brace formata da legna potete posizionarvi i carciofi lasciando la parte superiore sporgente di circa 2 cm
  8. Se avete una brace di carbonella allora avvolgete ogni carciofo nella carta stagnola e mettetelo sotto la brace
  9. Ultimate la cottura e poi condite con un filo d’olio extravergine d’oliva
carciofi alla matticella

carciofi alla matticella

PER APPROFONDIRE: Ricetta dei carciofi ripieni senza carne

 

 

 

LEGGI ANCHE: