Questo sito contribuisce all'audience di

Quali talenti per risolvere la crisi?

di Posted on
Condivisioni

I talenti per affrontare la crisi: e’ questo il tema del summit italiano dedicato ai talenti, organizzato dalla Business International, che si terra’ giovedi’ 26 febbraio a Milano. Manager, docenti universitari e responsabili delle risorse umane sono chiamati a confronto sulla gestione dei talenti nelle aziende che, proprio in questo periodo di difficolta’ economica, si devono affidare ai loro manager, risorse chiave per sostenere il mercato. Sapere gestire le fasi di cambiamento, il rilancio o la ristrutturazione delle imprese e’ la prima qualita’ che viene ricercata nelle figure di talento: In questi momenti di congiuntura difficile le aziende sono particolarmente attente a non farsi sfuggire i propri talenti o a cercarne di adatti alle proprie esigenze – spiega Stefano Blanco, direttore generale del Collegio di Milano – investire sulle risorse umane e, in particolare, sulle figure manageriali diventa essenziale, anche se puo’ pesare sul bilancio: i risultati di gestioni sbagliate sono, purtroppo, sotto gli occhi di tutti. La flessibilita’ della situazione economica richiede anche figure pronte a gestire le situazioni piu’ diverse: Non e’ piu’ il momento dell’iperspecializzazione – sottolinea Stefano Blanco – e’ necessario avere competenze sia tecniche sia manageriali, una formazione internazionale e multidisciplinare: nelle aziende, come nelle istituzioni, i talenti devono riuscire ad avere uno sguardo a 360 gradi del business, anche negli aspetti legati alla responsabilita’ sociale o all’impatto sul territorio. Su come si possono impiegare al meglio i talenti discuteranno domani i direttori delle risorse umane di alcune aziende come Bialetti, De Cecco, Damiani e Guess Italia.