Progetti scuola su rispetto natura - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La scuola G. Deledda di Bologna che insegna ai bambini a scoprire ed amare la natura

La Scuola dell'Infanzia G. Deledda ha dato vita a un progetto basato sull’attenta osservazione dei materiali e sulla loro manipolazione per avvicinare gli studenti al mondo naturale.

di Posted on
Condivisioni

PROGETTI SCUOLA SU RISPETTO NATURA –

Aumentano ogni giorno di più in Italia, le scuole in cui i bambini accanto allo studio della grammatica, della storia e della geografia, imparano anche a coltivare l’orto, apprendono l’importanza del rispetto della natura, della stagionalità dei prodotti e della sana alimentazione e scoprono quanto è importante e semplice dare una nuova vita e un nuovo uso a tanti di quei materiali che solo erroneamente consideriamo rifiuti.

LEGGI ANCHE: Come insegnare ai bambini a rispettare l’ambiente

IL PROGETTO DELLA SCUOLA G.DELEDDA DI BOLOGNA –

Progetti importanti portati avanti nella scuola G. Deledda di Bologna, coinvolgendo gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia e le classi del primo anno della Primaria.

Il Progetto “Scuola verde” è iniziato nell’anno scolastico 2014/2015, è stato completato a gennaio 2016 ed ha coinvolto 75 bambini e 6 insegnanti. Attraverso l’attenta osservazione dei materiali e la loro manipolazione, il bambino diventa protagonista della propria esperienza e del rapporto con la Natura: osserva lo sviluppo e la crescita delle nuove piantine, scopre l’utilizzo di materiali nuovi e riconoscere l’importanza di lavorare insieme in gruppo.

progetti-scuola-su-rispetto-natura (1)Al centro del progetto: l’esplorazione, l’attenta osservazione dei materiali e la loro manipolazione. Il bambino deve essere realmente protagonista della propria esperienza anche nel rapporto con la Natura.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO –

Tra gli obiettivi portati avanti attraverso il progetto vi è quello di stimolare nei bambini il gusto di esplorare e di scoprire l’ambiente naturale utilizzando i cinque sensi, lavorare insieme, ma anche affinare in loro atteggiamenti quali la curiosità, la capacità di osservare, il gusto di scoprire, stimolare la creatività ,imparare ad amare e rispettare la natura, misurare, quantificare, ordinare in serie, formulare ipotesi sui fenomeni osservati, confrontare i risultati con le ipotesi formulate, manipolare ed utilizzare materiali naturali (acqua, terra, semi, bulbi), eseguire alcune fasi della coltivazione (preparazione del terreno, semina, raccolta) e osservare i cambiamenti stagionali.

Il materiale utilizzato per la realizzazione del progetto è stato donato alla scuola interamente dagli sponsor e, l’obiettivo per il futuro, è quello di avviare una collaborazione con l’orto botanico della città.

progetti-scuola-su-rispetto-natura (2)

Il progetto è in concorso per l’edizione 2016 del Premio Non Sprecare. Per conoscere il bando e partecipare vai qui!

Se il progetto ti è piaciuto condividilo su Facebook, Twitter e G+!

PER APPROFONDIRE: Coltivare l’orto con i bambini, una guida per insegnare la passione