Questo sito contribuisce all'audience di

Pinkup: piattaforma dedicata all’imprenditoria femminile

Un sito con app gratuite che aiutano le donne ad orientarsi nella giungla degli impegni quotidiani, sempre in multitasking

Condivisioni

Un sito dedicato all’imprenditoria femminile come risposta concreta alla crisi. Dall’idea di Sara Mervi e Giovanna Marena è nato il sito Pinkup, ricco di app, servizi e informazioni dedicati alle donne, dal ciclo mestruale alla menopausa, dal matrimonio alla nascita del primo figlio, per ad aiutare le donne nella gestione in modalità multitasking delle attività quotidiane.

LEGGI ANCHE: Come mandare cartoline dal cellulare

Se ne parla sul Sole 24 ore in un articolo a firma di Alessia Maccaferri: la piattaforma è pensata per un pubblico femminile superiore agli 8 milioni di utenti, tra i 16 e i 55 anni che quotidianamente naviga in rete. Un target molto promettente: il 45,5% delle donne italiane naviga quotidianamente su internet (per 77 minuti in media al giorno) e l’85% (la percentuale più alta d’Europa) usa internet per svago.

APP GRATUITE PER DONNE. PinkUp ha già lanciato le app gratuite Ciclo e Gravidanza (per Apple e per Android, disponibili dal sito e negli store digitali), e da settembre l’app Neonato, mentre a novembre quella Bambino. Uno dei valori aggiunti delle app è quella di essere sincronizzate su pc e sui device mobili, così le informazioni editoriali e i servizi proposti sono su misura per ciascuna utente.

LEGGI ANCHE: Le app per Smartphone che aiutano a risparmiare

ALBUM FOTOGRAGFICI A DOMICILIO. Il modello di business si basa su tre filoni. Innanzitutto, le in-app a pagamento, una serie di informazioni e servizi aggiuntivi rispetto alle app gratuite di PinkUp. In secondo luogo, PinkUp fornirà a pagamento la stampa e la consegna degli album fotografici che ciascuna può via via crearsi online e condividere poi con le amiche della community.