Paolo Faranda, l’uomo che fa guardare le stelle - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Paolo, l’uomo che fa guardare le stelle

A Castroreale, in provincia di Messina, Paolo Faranda, 80 anni ha creato un planetario in un antico ostello della gioventù. Dove bambini e turisti guardano il cielo.

Guardare le stelle in compagnia di un esperto. Di chi possa spiegare ogni cosa di quelle luci che trasformano il cielo in un quadro. È il sogno di tutti i bambini, che di stelle e di comete sentono parlare spesso. Ma solo nelle favole, e mai dal vivo.

PAOLO FA GURDARE LE STELLE AI BAMBINI

E invece Paolo Faranda, 80 anni, ingegnere elettronico in pensione, esperto di Beni ambientali e artistici, è riuscito a fare un piccolo miracolo a Castroreale, in provincia di Messina.  Ha fatto un’associazione di astrofili con la quale ha ottenuto dall’amministrazione comunale, in gestione, un antico ostello della gioventù con la sua torre e medievale. Questo luogo magico, abbandonato e sprecato, è tornato così a una nuova vita. Sempre per accogliere giovani. Non più in vacanza, ma in visita per guardare le stelle. Il planetario di Paolo Faranda, destinato ai bambini ed ai ragazzi, è diventato anche una meta turistica e qui sono arrivati tedeschi, francesi, austriaci. Tutti innamorati della Sicilia, e tutti curiosi del miracolo fatto da Paolo. E così lui in paese è stato battezzato come «chiddu ri stilli», l’uomo delle stelle.

Nell’immagine di copertina: Paolo Faranda

Fonte: InCastro Festival

I FENOMENI NATURALI PIÙ BELLI:

  1. Aurora boreale: la magia di uno spettacolo naturale dai colori incredibili e dal suono misterioso
  2. Eclissi solare: in Italia il 25 ottobre
  3. Come vedere le stelle cadenti: cinque consigli
Share

<