Natale senza sprechi: 10 modi semplici per riuscirci
Questo sito contribuisce all'audience di

Natale senza sprechi: 10 modi per riuscirci

Cibo, addobbi, regali. Ma anche i vari contenitori che usiamo. E innanzitutto l’acqua. Come festeggiare il Natale all’insegna della sobrietà

di Posted on

Il Natale, con tutti i suoi riti, e anche le tante buone intenzioni, è ad altissimo rischio sprechi. Oggetti, carta da regalo, addobbi, e innanzitutto cibo. Eppure non è difficile festeggiare un Natale senza sprechi: basta seguire, anche parzialmente, questo semplice decalogo.

NATALE SENZA SPRECHI

– Per prima cosa cerchiamo di non esagerare con gli addobbi per la casa e, soprattutto, evitiamo di cambiarli tutti gli anni. Conservare i più belli, da riproporre di anno in anno, contribuisce ad alimentare il rito natalizio.

– Per quanto riguarda l’albero di Natale, potete anche scegliere un abete vero. Questa pratica non favorisce affatto il disboscamento. L’importante è che, se non si ha lo spazio per piantarlo, ci si preoccupi di avviarlo a recupero con la raccolta differenziata dello scarto verde del vostro Comune.

LEGGI ANCHE: Regali di Natale, 10 regole d’oro per risparmiare, scegliere il dono giusto ed evitare sprechi

COME FARE REGALI SENZA SPRECHI

– Capitolo regali di Natale: non abbandonatevi all’acquisto frenetico all’ultimo momento. Per le persone a cui tenete molto, ritagliatevi del tempo, e magari provate ad inventare dei doni fai da te, come ad esempio dei quadretti decorativi, ornamenti, stelle di Natale in legno. Da realizzare utilizzando rametti o pezzi di scarto.

– Passando al cibo, partiamo dalla spesa. In vista delle cene e dei pranzi delle feste, fate un ragionamento su quello che vi serve davvero, evitando di esagerare. E consultate le scadenze affinché vadano buttati meno prodotti possibili.

COME NON SPRECARE CIBO A NATALE

– Nel caso di cibo in eccesso prendete in considerazione la donazione. D’altronde non c’è periodo dell’anno più consono. Cercate le realtà della vostra città e verificate se potete destinare loro gli alimenti ancora confezionati.

– Se invece non sia proprio possibile donare il cibo, fate molta attenzione al riciclo. Per poter trasformare questi avanzi in energia è necessario separare i rifiuti in modo giusto.

– Ad esempio, utilizzate sempre il sacchetto giusto. Dareste da mangiare la plastica al vostro animale domestico? Probabilmente no. La plastica è “indigesta” anche ai microorganismi che trasformano gli scarti alimentari in compost. Per non sbagliare utilizzate solo sacchetti in carta o bioplastica certificata ai sensi della Norma EN 13432.

– Infine, fate attenzione al calendario di raccolta. Nei giorni di festa i turni potrebbero variare quindi non lasciatevi sorprendere.

COME NON SPRECARE ACQUA CON APP WAIDY WOW

– Per ridurre lo spreco dell’acqua nel lavaggio delle stoviglie (che aumenteranno con i banchetti natalizi) utilizzate la lavastoviglie, possibilmente a carico pieno e con il programma eco, ed evitate di sciacquarle sotto l’acqua corrente per eliminare i residui di cibo, privilegiando spazzolini o tovaglioli usati durante i pasti, che si possono differenziare nella raccolta dell’organico. Valorizzare l’acqua, promuovendone un consumo responsabile è proprio l’obiettivo dell’app Waidy WOW, nata dal lavoro di un team di dipendenti del Gruppo Acea, disponibile sugli store Google Play e App Store. Qui, tra le storie green proposte dall’applicazione, potete trovare il quadro sullo spreco della risorsa idrica in Italia.

– La plastica, invece, è assolutamente da evitare. Non usate i monouso e le bottiglie in PET. Attraverso l’app Waidy WOW, potete scoprire dove sono i punti di erogazione più vicini per riempiere la borraccia e monitorare la quantità di CO2 risparmiata, dando un importante contributo alla salvaguardia dell’ambiente. Ma non è tutto qui: con l’app Waidy WOW (disponibile per iOS e Android) potete leggere tante storie e soluzioni green (anche riguardo le celebrità ambientaliste), scoprire le curiosità su fontane, monumenti e paesaggi, percorrendo gli affascinanti itinerari, all’insegna della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente.

COME VIVERE IN MANIERA SOSTENIBILE E SENZA SPRECHI:

Share

<