Questo sito contribuisce all'audience di

Guerra ai mozziconi: anche a Roma arrivano multe fino a 150 euro

Era ora: le contravvenzioni contro le cicche esistono già da tempo a Milano e in diverse città del Nord. Adesso però servono più cestini. Perché non fare un concorso per un nuovo contenitore con un elegante design?

di Posted on
Condivisioni

MOZZICONI PER STRADA –

Finalmente qualcosa si muove anche a Roma per contenere il fenomeno delle cicche di sigarette gettate a terra dai cittadini e dai turisti. Un fenomeno dalla portata gigantesca, considerando che ogni anno finiscono in strada, sui marciapiedi, nei giardini, qualcosa come 1 miliardo e mezzo di mozziconi. Difficili da smaltire e tossici per l’ambiente.

LEGGI ANCHE: La bella iniziativa di un pensionato siciliano per liberare la spiaggia dai mozziconi di sigaretta

MULTE PER MOZZICONI DI SIGARETTE A TERRA –

Nel nuovo regolamento della Polizia urbana, che sarà definitivamente approvato nei prossimi giorni, si prevede infatti una sanzione fino a 150 euro per chi sporca la città con i mozziconi. L’articolo 4 è molto chiaro: «Nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, a salvaguardia della sicurezza e del decoro della città, non è consentito gettare mozziconi o, comunque, avanzi di tabacco».

LE MULTE NELLE CITTÀ ITALIANE –

Roma scende in campo dopo le più importanti città europee (a Parigi la contravvenzione parte da 50 euro) e dopo una serie di capoluoghi italiani che hanno già adottato questo tipo di sanzioni nei confronti dei cittadini incivili. A Milano la multa arriva a 450 euro, a Parma siamo a quota 300 euro, a Firenze 150 euro, a Lucca da 30 a 150 euro: solo per fare gli ultimi esempi. Il record, tra i capoluoghi, spetta a Trento dove si pagano 500 euro.

AUMENTO POSACENERE IN CITTÀ –

La strada delle multe, di fronte al fenomeno così invasivo, è obbligata. Però l’amministrazione dovrebbe abbinarla con un altro provvedimento relativo all’arredo urbano, e cioè l’aumento dei portacenere in città. Oggi sono davvero pochi rispetto al numero dei fumatori. Basterebbe mettere qualche cestino con la sabbia, poco ingombrante, e con un design elegante. E pensare a un concorso pubblico, aperto a giovani designer per un nuovo prototipo di contenitore di mozziconi da utilizzare in città.

PER APPROFONDIRE: Basta con i mozziconi di sigaretta per terra, teniamo le città pulite con l’esempio di Tel Aviv

LEGGI ANCHE: