Inquinamento mozziconi sigarette, imponiamo i portacenere - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Mozziconi di sigaretta, continuano a emettere nicotina e veleni. Servono più portacenere

Ancora troppe persone fingono di ignorare i danni delle cicche. Ma all'ingresso di locali pubblici, bar e ristoranti, si vedono sempre meno portacenere

INQUINAMENTO MOZZICONI SIGARETTE

Da rifiuto tossico a biocarburante green. O anche tavole da surf, montature per occhiali, aiuole per piante ornamentali. La ricerca scientifica sta facendo passi da gigante per dare spazio al riciclo dei mozziconi di sigarette, uno dei fattori di inquinamento più diffuso nel mondo, considerando che ci sono 1,5 miliardi di fumatori e qualcosa come 5mila miliardi di mozziconi da smaltire ogni anno.
Ma a fronte della ricerca che avanza, i nostri comportamenti quotidiani restano al palo. E continuiamo a spargere cicche ovunque, dimenticando anche un fattore molto trascurato finora: le emissioni velenose che continuano ad arrivare nell’aria dai mozziconi. Non per qualche ora, ma per alcuni giorni. In particolare le cicche continuano a emettere nicotina, fino al 14 per cento del totale contenuto nella sigaretta (ricerca del National Institute of Standards and Technology), e otto sostanze chimiche, tra le quali la triacetina, un plastificante utilizzato per indurire i filtri. Basta guardarsi attorno, a partire dai luoghi più frequentati dal pubblico, come le stazioni ferroviarie, e il quadro di questo scandaloso spreco di salute e di ambiente è molto chiaro.

LEGGI ANCHE: Fumo in tv ogni sette minuti, pubblicità occulta alle sigarette e incentivo ai giovani a farsi male. In prima fila mamma Rai, ovvero il servizio pubblico

MOZZICONI DI SIGARETTE

Stessa scena all’ingresso di bar e ristoranti, scuole e università, uffici pubblici e privati. Ovunque è vietato fumare, il povero uomo o donna che sia, prigioniero della sigaretta, è costretto ad aspirare la sua tossina con boccate da tossicodipendente, e questo è un problema suo, per poi gettare a terra  il rifiuto, l’avanzo, lo spreco, ovvero la cicca, E questo è un problema nostro, di tutti noi.

PER SAPERNE DI PIÙ: Il posacenere Cindy, che trasforma i mozziconi di sigarette in fertilizzante

Voi conoscete la linea di questo sito, semplice e chiara: fumare fa male, molto male. È uno spreco assurdo di salute. Non si discute su questa verità scientifica, accertata ormai da decenni. Abbiamo pubblicato consigli, altrettanto semplici e chiari, per smettere di fumare, e sono diventati tra i pezzi più cliccati dai nostri lettori. Però non possiamo considerare i fumatori degli appestati, a loro volta dei rifiuti umani, da abbandonare al loro destino. Non è giusto e non è ragionevole. Oltre che essere un’induzione al fumo come reazione di fronte alle crociate contro la sigaretta

MOZZICONI DI SIGARETTE DOVE SI BUTTANO

Ognuno deve sentirsi libero e consapevole, anche nella responsabilità di decidere che cosa fare della propria salute e dei propri vizi. Senza, ovviamente, danneggiare la salute degli altri: ecco il motivo per il quale, per esempio, le leggi restrittive sul fumo nei luoghi di lavoro, come in qualsiasi edificio pubblico, come sui treni e sugli aerei, sono sacrosante, una conquista di civiltà. I meno giovani ricorderanno come e quando si fumava senza sosta nei cinema, nei locali pubblici, nei ristoranti, nei vagoni ferroviari e perfino negli aerei. 

PER APPROFONDIRE: Basta poco, e le nostre città diventano subito più pulite. Grazie a noi, a tutti noi. come racconta questo libro

Ma tutto ciò deve essere abbinato anche a una legittima tolleranza per chi fuma, ed al fatto che se “il fumo danneggia anche te”,  ovvero tutti, a maggior ragione bisogna evitare l’effetto inquinamento e sporcizia che deriva da questi ignobili tappeti di sigarette che ormai ci siamo abituati a vedere ovunque. Come si fa? Semplicissimo: si mettono, laddove servono, e si impongono, laddove si fuma, i portacenere. Chiaro e semplice, per non sprecare. 

MOZZICONI DI SIGARETTE RICICLO

Quanto al chi deve farlo, ognuno ha la sua parte in commedia. Mi spiego. È assurdo che le Ferrovie italiane non abbiano, lungo i binari spazi con portacenere: sì, ci sono, ma rari e puntualmente rotti o fuori uso. Il gestore di un bar, di un ristorante e di un qualsiasi locale pubblico, deve, ripeto: deve, fare in modo che i propri clienti fumatori, che vanno fuori a consumare sigarette, abbiano un portacenere a disposizione. Tutti. E le amministrazioni comunali non possono escludere dai costi dell’arredo urbano anche le spese per mettere alcuni portacenere sul territorio, anche magari di design (ad esempio questo) e possibilmente di buon gusto estetico. Se poi qualcuno, a questo punto, continua a fare l’incivile e butta i mozziconi per terra, allora il problema è un altro. E non riguarda più il fumo, il portacenere, e tutto il resto, ma semplicemente la nostra inciviltà. 

GLI EROI CIVILI CHE RACCOLGONO LE CICCHE DEGLI INCIVILI

Shares