Julian Melcer, l'artista che raccoglie mozziconi e li trasforma in suoi lavori
Questo sito contribuisce all'audience di

L’artista che raccoglie mozziconi e li trasforma in suoi lavori

Julian Melcer a Tel Aviv ha anche fondato un’associazione, Clean the Butts, per pulire strade e spiagge dalle cicche. E utilizzarle per realizzare opere d’arte

di Posted on

Julian Melcer è un giovane artista, classe 1994, con il chiodo fisso dell’inquinamento, dell’ambiente e innanzitutto dei danni provocati dai mozziconi di sigarette. Uno scempio planetario, al quale assistiamo ogni giorno, estate e inverno, sapendo bene quali disastri può provocare, per i tempi di decomposizione e per le sostanze che contiene, una semplice cicca di sigaretta.

JULIAN MELCER

Julian interpreta il suo ruolo di artista con un attivismo molto pragmatico. Gira per le strade e per spiagge di Tel Aviv, molto frequentate anche dagli stranieri, e raccoglie mozziconi, che poi utilizza per realizzare opere d’arte. Molto evocative, lavori di vera e propria denuncia, oltre che di un’efficacissima qualità estetica.

LEGGI ANCHE: Un locale brasiliano raccoglie mozziconi per trasformarli in tavole da surf. Da donare in beneficenza

CLEAN THE BUTTS

Per rafforzare la sua attività e per coinvolgere altre persone, l’artista israeliano ha creato nel 2018 un’associazione, oggi molto attiva a Tel Aviv, per la raccolta dei mozziconi. Si chiama Clean the Butts, che significa appunto Pulisci i mozziconi. Ovvero raccoglili, come fanno i militanti dell’associazione. Per poi darli a Julian che li trasforma in opere d’arte.

Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook Clean the Butts

LE STORIE DI CHI SI IMPEGNA PER MANTENERE PULITE LE NOSTRE SPIAGGE:

  1. Bikini dai mozziconi: le opere realizzate da Aurora Bresci, artista livornese
  2. Piante e carburante eco-friendly dai mozziconi di sigaretta: è il progetto Focus, nato a Capannori
  3. Mozziconi di sigarette, invece di finire a terra così diventano fibre per vestiti di moda (foto)
Share

<