Legacciola Project per combattere sprechi di cibo al ristorante - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

“Legacciola Project”, in Umbria il progetto per non sprecare il cibo avanzato al ristorante

Il progetto ha partecipato alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti che si è svolta in tutta Europa dal 22 al 30 novembre ma proseguirà anche nei prossimi mesi.

Condivisioni

LEGACCIOLA PROJECT CONTRO GLI SPRECHI DI CIBO –

Torniamo a parlare di iniziative portate avanti nel campo della ristorazione per ridurre al minimo gli sprechi alimentari per presentarvi il progetto “Legacciola”, la sperimentazione nata dalla collaborazione tra Slow Food ed Ecologicpoint con il patrocinio del Comune di Narni e Terni e della Camera di Commercio di Terni.

LEGGI ANCHE: A Monza la campagna “Tenga il resto” contro gli sprechi di cibo al ristorante

RECUPERO CIBO AVANZATO AL RISTORANTE –

Così definito per ricordare il fazzoletto in cui veniva riposto il pranzo che i contadini portavano con sé nei campi, un oggetto della memoria molto rappresentativo della campagna di sensibilizzazione, il progetto per far fronte agli sprechi di cibo ha visto già l’adesione di numerosi ristoranti che, attraverso l’uso di contenitori biodegradabili contrassegnati dal logo dell’iniziativa, consentiranno ai clienti di portare a casa le eventuali eccedenze di cibo.

INIZIATIVE CONTRO SPRECHI ALIMENTARI –

Ma non solo: grazie ad appositi tappi ermetici, i clienti potranno portar via anche le bevande in bottiglia non consumate durante il pranzo o la cena al ristorante.

LEGGI ANCHE: Ristorante Chikù, a Scampia donne napoletane e rom cucinano insieme

Ancora una volta un’iniziativa importante per ridurre il numero e la quantità di rifiuti e sensibilizzare i cittadini ad evitare gli sprechi di alimenti ancora buoni.

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI –

Il progetto è stato inserito tra le azioni che hanno partecipato alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti che si è svolta in tutta Europa dal 22 al 30 novembre ma proseguirà anche nei prossimi mesi.

PER APPROFONDIRE: Dagli hotel antispreco alle iniziative dei cittadini, i progetti contro lo spreco di cibo

LEGGI ANCHE: