Come preparare un esame: 5 consigli | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come preparare un esame: 5 consigli vincenti

Organizzate all'inizio un piano di studio. Esercitatevi a esporre l'argomento ad alta voce. E arrivate alla prova lucidi e riposati

Devi superare un esame universitario, un’interrogazione a scuola, la maturità, un concorso o un esame di stato e proprio non riesci a trovare la concentrazione? La prima cosa da fare è disconnettersi dalla rete e soprattutto da facebook, twitter e gli altri social network.

Lo dice uno studio realizzato da un team di ricercatori del Miriam Hospital di Providence nel Rhode Island e pubblicato sulla rivista Emerging Adulthood e secondo il quale passare troppo tempo sui social network e su internet influenza negativamente  i risultati accademici e scolastici e in generale la qualità degli studi.

COME PREPARARE UN ESAME

In particolare, i ricercatori hanno analizzato le abitudini mediali di ben 483 matricole universitarie, la maggior parte studentesse, valutando quando tempo dedicassero a televisione, film, internet, telefono, sms, giornali, libri e videogame.

LEGGI ANCHE: Lingue straniere, ecco tutti i trucchi per impararle più velocemente

I partecipanti hanno costantemente informato gli studiosi circa i voti ottenuti a gennaio e a fine anno e questi ultimi, attraverso tutta una serie di questionari, hanno cercato di capire come procedeva il loro percorso di studio, quali erano le difficoltà riscontrate e come le loro abitudini mediali si erano modificate durante il corso dell’anno.

Dai risultati è emerso che le studentesse trascorrevano circa 12 ore al giorno passando da un mezzo di comunicazione all’altro, primi fra tutti smartphone e social network: un mix multimediale strettamente collegato a pessimi risultati scolastici.

C’è solo un modo quindi per ottenere un buon voto o superare al meglio una prova: limitare il numero di like e tweet, smettere di controllare continuamente post e aggiornamenti e spegnere computer e cellulare quando si studia. Nelle pause poi, invece di riaccendere lo smartphone provate a ritagliarvi degli spazi totalmente offline: ascoltate un pò di musica, leggete un libro oppure andate a fare una passeggiata.

QUANDO INIZIARE A STUDIARE PER UN ESAME

Ecco quindi 5 semplici consigli da tenere sempre in mente per l’ottima riuscita dei vostri esami.

Prima di iniziare a studiare assicuratevi di avere tutto il materiale necessario per studiare, sia libri che appunti.

  • Provate a leggere tutto il materiale prima di iniziare:  vi permetterà di farvi un’idea degli argomenti che poi andrete ad approfondire. A mano a mano che passate da un capitolo all’altro, preparate degli schemi riassuntivi che vi consentiranno di orientarvi meglio tra gli argomenti principali. Una volta che siete pronti per partire e avete in testa un obiettivo, è bene condividerlo con altri: un amico, un compagno di vita, qualcuno in famiglia. La condivisione rafforza la propria sicurezza e rende più solidi per una prova d’esame.
  • Organizzatevi un piano di studio: dividete gli argomenti da studiare in diversi giorni e cercate di rispettare la tabella di marcia che vi siete prefissati.
  • Una volta che vi siete impadroniti degli argomenti iniziate a organizzare un discorso che comprenda anche i collegamenti tra un argomento e l’altro. Cercate anche di pensare a eventuali esempi concreti delle teorie studiate. Esercitatevi a esporre sempre l’argomento ad alta voce anche se state preparando un esame scritto. Questa operazione vi consentirà di memorizzare meglio i concetti. E’ importante segnare, magari su un calendario, le varie tappe che avete fissato. Per poi controllare che il vostro programmi marci secondo le previsioni. E così la vostra preparazione. Se siete in linea, premiatevi con gesti semplici: relax con gli amici, un film al cinema o in tv, una distrazione fuori programma. Siate generosi con voi stessi: è un ottimo metodo per arrivare preparati agli esami.
  • Cercate infine di arrivare lucidi e riposati all’esame. Durante l’interrogazione ascoltate bene le domande che vi vengono poste e ragionate un attimo prima di rispondere. Esponete sempre l’argomento ad alta voce e mostratevi sicuri delle vostre risposte.
  • Non drammatizzate mai la scadenza di un esame. Per due motivi molto razionali. il primo è che c’è sempre una prova d’appello e la possibilità di ripeterlo, magari in condizioni più favorevoli. In secondo luogo, nella vita gli esami non finiscono mai, ed è bene farsene una ragione ed essere sempre allenati.
Share

<