Questo sito contribuisce all'audience di

Greenhill: ora i 2500 beagle si potranno adottare

di Posted on
Condivisioni

Come sappiamo, dopo una lunga vicenda giudiziaria ancora in corso, sono finalmente arrivati i sigilli a chiudere l’allevamento lager di "Green Hill", l’azienda di Montichiari (Brescia) che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione. È notizia di ieri che i 2.500 animali "ospitati" potranno essere affidati alle famiglie dai prossimi giorni. La Procura della Repubblica di Brescia ha dato alle associazioni denuncianti Lav e Legambiente la custodia giudiziaria dei cani.

Per affrontare questa emergenza e sostenere il più grande atto giudiziario in tema di diritti degli animali in Italia, le associazioni hanno intenzione di coinvolgere tutto il mondo animalista e ambientalista e sin da subito riuniranno a Roma il Coordinamento Fermare Green Hill con Vita da cani, Occupy Green Hill, il Comitato Montichiari contro Green Hilll e le sigle della Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente (Enpa, Leidaa, Lega nazionale difesa del cane, Oipa). Sui siti e nelle sedi nazionali delle associazioni e dei comitati elencati sarà quindi possibile, questa volta in maniera ufficiale, candidarsi ad adottare un beagle liberato da Green Hill.