Gli effetti collaterali dei vaccini anti covid - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Vaccino anti Covid e effetti collaterali: ecco i sintomi da tenere sotto controllo

Affanno, gonfiore degli arti, piccoli lividi. Nessuna terapia fai-da-te e consultarsi sempre con il medico prima di prendere una decisione

di Posted on

Premessa numero uno: la correlazione tra trombosi e vaccini anti Covid è pari allo 0,0000008 per cento. Premessa numero due: l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha definitivamente chiarito che il vaccino Astrazeneca è sicuro. Premessa numero tre: non sprecate tempo e stress, e appena arriva il vostro turno, vaccinatevi.

EFFETTI COLLATERALI VACCINI COVID

Fatte queste premesse, vediamo di capire, con l’aiuto degli esperti che abbiamo consultato, quali sono i sintomi da tenere d’occhio come campanello d’allarme, per eventuali effetti collaterali di un vaccino. E vediamo come comportarsi, senza panico, in questi casi.

LEGGI ANCHE: Abbiamo lanciato una newsletter per raccogliere i migliori contenuti di Non sprecare. Per iscriversi basta cliccare qui

CORONAVIRUS EFFETTI COLLATERALI VACCINI

  • I segnali.  Sono forti e chiari: affanno, stanchezza, dolore al petto o allo stomaco, gonfiore o freddo a un braccio o a una gamba, mal di testa grave o in peggioramento, visione offuscata dopo la vaccinazione. E ancora: sanguinamento persistente, piccoli lividi multipli, macchie rossastre o violacee, vesciche di sangue sotto la pelle.

 

  • Che fare.Tenuto conto che si tratta di sintomi comuni a molti vaccini, è opportuno rivolgersi al medico curante o al Pronto soccorso. Di grande aiuto può essere l’anamnesi personale e familiare per eventi trombotici.

 

  • Che cosa non fare. Iniziare una qualsiasi terapia fai-da-te e senza avere consultato un medico. Quello che davvero conta è il monitoraggio dei sintomi dopo il vaccino, sempre però con la supervisione del dottore.

SPECIALE CORONAVIRUS:

Share