Riciclo creativo conchiglie - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Conchiglie, come possono diventare candele, porta-tovaglioli, orecchini e bracciali (foto)

Premessa: mai raccoglierle dove è vietato. Ma non sprecatele se le trovate dove invece è consentito. Prima di immergervi nel riciclo creativo, lavatele accuratamente, e lasciatele in acqua almeno 24 ore.

di Posted on
Condivisioni

RICICLO CREATIVO CONCHIGLIE

Il fascino delle conchiglie è qualcosa di innegabile, non solo perché ci rimanda al suono suggestivo del mare ma anche perché diventano degli elementi ornamentali dal gusto ineccepibile. Prima di tornare a casa dopo una vacanza marina, non dimentichiamo di raccoglierne, ovviamente solo dove e quando è possibile.  E con un semplice riciclo creativo si possono realizzare progetti di home decor in grado di abbellire qualunque ambiente.

LEGGI ANCHE: Come realizzare in casa un curiosa collana di conchiglie

DECORAZIONI CON LE CONCHIGLIE

Innanzitutto le conchiglie vanno lavate accuratamente per evitare che, col tempo, sprigionino cattivi odori. È bene lavarle con acqua calda lasciarle in ammollo per 24 ore in acqua per togliere ogni residuo interno. Dopodiché sciacquatele, asciugatele accuratamente e ungetele con olio o crema per il corpo, affinché restino sempre splendenti. Una volta lavate e pulite, potete procedere con le varie soluzioni di riciclo creativo delle conchiglie.

  • Con conchiglie di varia misura e forma, si realizza una splendida ghirlanda da appendere fuori la porta della casa al mare oppure in un ambiente, magari arredato in stile marinaro. Basta procurarsi alcuni rami e intrecciarli tra loro per creare la ghirlanda (oppure una ghirlanda già pronta di polistirolo, da rivestire con dello spago) e poi attaccarvi sopra le chiglie con la colla a caldo e il gioco è fatto.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (2)

  • Bello l’acchiappasogni fatto con conchiglie grandi e piccole, oppugnamene forate con un trapano dalla piccolissima punta (meglio se si utilizzano quelle che già presentino un foro naturale) e poi legate le une alle altre con lo spago o un filo di nylon. Se posizionato sopra una porta o una finestra, alla minima folata di vento, l’acchiappasogni tintinna e produce un suono davvero magico.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (4)

  • Con la conchiglia delle ostriche o delle capesante, ad esempio, si creano delle candele assai decorative, basta versarvi dentro un poco di cera, immergervi uno stoppino e la candela è pronta per essere utilizzata.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (5)

  • Le conchiglie dette in gergo “Cuore” diventano un elemento decorativo dal gusto assai raffinato se messe all’interno di calici da posizionare in bella vista su un mobile in salotto.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (3)

  • Con conchiglie di capesante, di conchiglie “Cuore” e di “Murice” si decora una cornice, utilizzando la colla a caldo, e vi si inserisce anche qualche altro elemento decorativo a proprio piacimento, come ad esempio piccole perle.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (9)

  • Con un pò di spago e le conchiglie si realizza un bellissimo porta tovaglioli, da sfoggiare su di una bella tavola estiva.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (6)

  • Se forate, le conchiglie diventano elementi decorativi di gioielli originalissimi, come orecchini e bracciali.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (10)

  • Con le conchiglie grandi e piccole, utilizzate insieme, si rivestono borse, si creano simpatiche lettere da posizionare su una mensola (basta rivestire la forma ritagliata sul di un cartoncino), o semplicemente si appendono in casa come elementi decorativi.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (2)

  • Una conchiglia, abbastanza grande, tipo “Cuore” può essere utilizzata come stampino per decorare le saponette fatte in casa.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (8)

  • I gusci di riccio si tramutano in ottimi e meravigliosi vasi per le piante grasse.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (7)

VASI CON LE CONCHIGLIE

Recuperate dei vasi, anche quelli vecchi e abbandonati sul balcone andranno benissimo, e modificateli come più vi piace! Potete lasciarli del loro colore naturale oppure dipingerli del colore che preferite prima di procedere con l’applicazione delle vostre conchiglie. Usare della colla vinilica e con l’aiuto di un pennello stendetela lungo la parte circolare del vaso. A questo punto scegliete le conchiglie secondo il vostro gusto e cominciate ad attaccarle una dopo l’altra lungo la parte in cui avete steso la colla senza lasciare spazio fra una e l’altra. Negli spazi piccoli mettete le conchiglie più piccole. Attendete che il tutto si asciughi e vedrete che bel risultato! Potrete usare i vasi per i fiori, sui balconi o in casa, oppure come soprammobili portaoggetti. Quelli più piccoli, riempiti di cera e con l’apposito stoppino, diventeranno originalissime candele. Come per magia in casa sarà sempre un pò estate.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (12)

CORNICE CON CONCHIGLIE

E che ne dite di utilizzare le conchiglie raccolte in spiaggia per decorare una cornice portafoto? Il procedimento è abbastanza semplice:

  • Recuperiamo delle assicelle di cassette o pallet.
  • Tagliamo con il seghetto quattro pezzetti (facciamoci aiutare da un adulto) 2x30x8 e 2×11,5 spessore 1,8.
  • Incolliamo le quattro parti formando un quadretto con la finestrella pronta a ospitare la nostra bella foto ricordo.
  • Ora divertiamoci ad attaccare le conchigliette e qualche altro oggetto ricordo (perfetti i pezzetti di vetro levigato, che sembrano piccole gemme) trovato sulla spiaggia.

decorazioni-facili-con-le-conchiglie-dellestate (11)

ALTRE IDEE DI RICICLO CREATIVO: