Come riparare le scarpe bucate | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come riparare le scarpe bucate

Spago e toppe di stoffa. Ma anche carta vetrata e fogli di carta da cucina. Che fare con le scarpe scollate

 Le scarpe si bucano o si scollano, i calzolai sono sempre più rari (e costosi): che fare? Riparare le scarpe fai-da-te non è difficile, e anche il materiale occorrente è lo strettamente necessario. Dal nastro isolante alla colla attaccatutto. In compenso potreste ritrovarvi con un paio di scarpe dalla vita ancora lunga!

COME RIPARARE LE SCARPE BUCATE

Se le vostre scarpe si sono bucate, non buttatele via, sarebbe uno spreco enorme. Valutate l’entità del danno e, se pensate di poterle riparare, fatelo da soli, con poca spesa e poca fatica.

  • Se il buco è in punta o sul tallone o in qualunque altra parte della calzatura, riparatelo con dello spago, meglio se dello stesso colore del tessuto rotto. Poi, infilate lo spago dentro un ago e cominciate a cucire il foro, unendo le due estremità dello stesso. In questo modo, il buco si riduce sempre di più, fino a sparire. Se alla fine di tale operazione, vi accorgete che la cucitura è troppo evidente, potete coprirla con delle perline (sempre che la scarpa sia adatta a questo tipo di decorazione), creando degli abbellimenti “ad hoc”, oppure con una toppa colorata.
  • Il foro in questione potete ripararlo anche direttamente con una toppa di stoffa da incollare sul buco stesso, all’interno della calzatura. Magari scegliete una stoffa del colore simile a quello della scarpa, per non creare troppo stacco cromatico.

LEGGI ANCHE: Come si allargano le scarpe strette

COME SI RIPARA UNA SUOLA BUCATA?

  • Se ad essere bucate sono le suole, esiste un metodo “fai da te” che aiuta a ripararle al meglio. Prendete della carta vetrata, dei fogli di carta da cucina, un cubetto di ghiaccio, del nastro adesivo e della colla liquida, tutte cose che si hanno a casa. Con la carta da cucina inumidita si eliminano gli eventuali residui di colla; poi, con la carta vetrata si irruvidiscono i lati del buco per far aderire meglio la colla, che va messa in seguito. La soletta che sta nella scarpa va tolta e va inserita all’interno della calzatura una striscia di nastro adesivo che copra il buco. In questo modo, la colla liquida non fuoriesce. A questo punto, è il momento di mettere, appunto, la colla liquida, da spargere su tutto il foro, aiutandosi col cubetto di ghiaccio. Il freddo, infatti, favorisce l’aderenza della colla alla suola. Quando la colla si asciuga, le scarpe possono essere nuovamente indossate senza problemi.
  • L’inconveniente della suola scollata si risolve facilmente adoperando una colla attaccatutto, che incola qualunque materiale. Prima di procedere alla riparazione, bisogna pulire la parte interessata e rimuovere eventuali residui di colla dalle parti staccate. Dopodiché, incollate la sezione che si è scollata, magari tenendola premuta o pressata sotto qualcosa di pesante. Anche delle mollette o le fascette dell’elettricista possono tenere la parte premuta, affinché la colla attecchisca. Abbiate però cura che non rimanga il segno sulla scarpa.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

IDEE PER RINNOVARE LE SCARPE:

 

Share

<