Cocktail alla frutta fai da te - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cocktail estivi, i migliori da preparare in casa. Magari con frutti e fiori dell’orto (foto)

Dalle fragole alla menta, dai pomori al limone. Per non parlare del liquore alla camomilla e alle violette. Potete divertirvi a preparare i migliori drink per i mesi estivi. E stupirete i vostri amici quando li assaggeranno.

Condivisioni

COCKTAIL ALLA FRUTTA FAI DA TE 

Coktail estivi, non rassegnatevi all’idea che per gustarli dovete fare affidamento sugli altri oppure su qualche acquisto di prodotti già pronti. Al contrario, potete preparali in casa, divertendovi e stupendo i vostri ospiti, magari utilizzando anche qualche frutto o qualche fiore dell’orto o del terrazzo. E visto che si tratta di ricette estive, date spazio a frutti e fiori della stagione, e anche a un tocco, se e quando è necessario, di ingredienti alcolici.

LEGGI ANCHE: Bevande rinfrescanti: due ricette per combattere il caldo e mantenersi in salute

COCKTAIL CON LE FRAGOLE

Belle, buone e salutari, le fragole sono perfette per realizzare in casa un’ottima Caipiroska. Come vi abbiamo già spiegato, la coltivazione delle fragole non richiede molte cure ma permette di avere in cambio una buona quantità di frutti ricchi di vitamine e sali minerali. Per un’ottima Caipiroska vi serviranno fragole lavate e tagliate senza i piccioli, lime a cubetti, zucchero di canna da pestare insieme con un mortaio. Basterà poi aggiungere del ghiaccio e vodka secca, amalgamare il tutto e il gioco è fatto.

COCKTAIL CON LA MENTA

La menta è l’ingrediente principale del Mojito. Si coltiva facilmente in giardino o in vaso a partire dai semi o dalla talea: basta farsi dare un rametto della pianta e poi lasciarlo in un bicchiere d’acqua fino a quando non avrà formato le radici. Si adatta a quasi tutti i tipi di terreno e la concimazione deve essere effettuata a primavera. Per la preparazione del Mojito dovrete unire foglie di menta a zucchero di canna, schiacciare e aggiungere del succo di lime. Poi aggiungere ghiaccio, angostura, ruhm e, in ultimo, acqua gassata o soda.

COKTAIL CON I POMODORI

Con i pomodori potete preparare invece il Bloody Mary. Se avete già avviato la coltivazione, a luglio potrete provare a raccoglierli non solo per realizzare una buona salsa casalinga con cui condire le vostre ricette ma anche per divertirvi a preparare questo cocktail dal sapore estivo. In questo caso la preparazione è ancora più semplice perchè dovrete solo unire insieme gli ingredienti: succo di pomodoro, vodka, succo di limone, qualche goccia di salsa Worchester, 1 spruzzata di tabasco e 1 pizzico di sale e pepe.

COCKTAIL CON IL LIMONE

Il limoncello si prepara a partire dalle scorze di limone. Fondamentale quindi che si tratti di scorze biologiche non contaminate da pesticidi. La pianta dei limoni si adatta facilmente al clima delle diverse regioni e può essere coltivata anche in vaso. Si tratta di agrumi ricchi di proprietà benefiche e curative che utilizzerete in molte ricette e che non potete non coltivare direttamente in giardino. Qui puoi seguire passo passo il procedimento della nostra ricetta per preparare il limoncello fatto in casa.

LIQUORE ALLA CAMOMILLA

Sapete che la camomilla è ottima per preparare non solo le tisane ma anche un liquore rilassante? Si tratta di uno di quei fiori che a volte non ha neppure bisogno di essere coltivato perché cresce spontaneamente.  Quello alla camomilla è l’infuso più conosciuto in assoluto, da sempre utilizzato in caso di mal di testa o mal di pancia o semplicemente come tisana rilassante per conciliare il sonno. Ma non solo: con la camomilla romana potete realizzare un liquore non solo buono ma anche calmante. In questo caso, i fiorellini di camomilla vanno lasciati a macerare in alcool per una quindicina di giorni, prima di aggiungere acqua e zucchero, lasciare in infusione un giorno e poi filtrare. Un consiglio, attendete due mesi prima di consumare il liquore. Da servire rigorosamente freddo.

LIQUORE ALLE VIOLETTE

Le violette come la camomilla crescono spontaneamente nei nostri giardini, sono edibili e sono perfette per realizzare un ottimo liquore casalingo, profumato e decisamente innovativo con cui sorprendere i vostri ospiti. Il procedimento per realizzare un liquore alla violetta fatto in casa è semplice e simile a quello da seguire per il liquore alla camomilla. L’unica differenza è chiaramente sostituire i fiori di camomilla con i petali di violetta.

QUANTO POSSONO FARE BENE I COCKTAIL NATURALI:

LEGGI ANCHE: