Questo sito contribuisce all'audience di

Buoni sconto per lo shopping: ecco come ottenerli in cambio di reggiseni usati

Intimissimi ha deciso di impegnarsi a favore dell'ambiente, lanciando una campagna che prevede il ritiro dell'abbigliamento intimo usato in cambio di buoni di diverso valore da spendere presso i punti vendita del marchio

Condivisioni

Buoni sconto in cambio di vecchi pigiami e reggiseni: da qualche tempo Intimissimi ha lanciato una campagna di riciclo dei capi “Riciclare conviene” che permette di liberarsi di vecchi capi di abbigliamento, ricevendo uno sconto per acquistarne di nuovi.

COME FUNZIONA. Molto semplice: se durante l’ultimo cambio di stagione avete trovato dei capi che non mettete più, vi basterà portarli nei negozi Intimissimi che aderiscono all’iniziativa. Ci saranno dei contenitori di I:CO, l’azienda con la quale il brand collabora, dove potrete inserire i vecchi capi. In cambio, senza alcun obbligo di acquisto, riceverete dei buoni.

LEGGI ANCHE: Come trasformare una vecchia t-shirt in un bikini

COSA PORTARE. Se portate un vecchio reggiseno, anche non Intimissimi, avrete in cambio un buono del valore di 3 euro; se si porta della magliera da uomo o da donna o un pigiama maschile o femminile si otterranno in cambio 2 euro; 1 euro, per slip da uomo e da donna.

COME UTILIZZARE GLI SCONTI. Ogni voucher potrà essere speso entro sei mesi dalla data di emissione in qualsiasi punto vendita Intimissimi che aderisce all’iniziativa sul territorio nazionale: i voucher sono cumulabili per poter fare un unico acquisto. Il valore dei singoli voucher o dei vari voucher che useremo non potrà superare il 20% del valore dello scontrino (valore che verrà calcolato considerando articoli non in saldo o in promozione). I voucher dei capi riciclati da Intimissimi non sono rimborsabili con denaro contante e non danno diritto a resto. L’iniziativa durerà fino al 31 luglio 2013.

LEGGI ANCHE: