App Phenix per evitare sprechi di cibo | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Phenix: l’app contro lo spreco del cibo. Ti avvisa e compri prodotti a metà prezzo

Doppio vantaggio per i consumatori e per i rivenditori. A fine giornata, la merce costa la metà. E i commercianti non pagano per smaltire rifiuti

di Posted on

La tecnologia può essere determinante contro lo spreco del cibo. E anche per dare nuove opportunità ai consumatori e ai rivenditori che quando buttano prodotti alimentari hanno una doppia penalizzazione. Il costo dello smaltimento e la perdita secca del prodotto acquistato ma non rivenduto. Una delle app di maggiore successo in Europa per incrociare lotta agli sprechi e convenienza di consumatori e rivenditori si chiama Phenix.

APP PHENIX

Come funziona l’app Phenix? I negozi convenzionati con la sua rete, che possono essere punti della grande distribuzione come piccoli dettaglianti, tramite una geolocalizzazione mostrano ai clienti della piattaforma i box, con relativi prezzi, dei prodotti offerti a fine giornata. Attraverso la app sei avvisato dell’offerta nella tua zona, e una volta che hai accettato devi solo andare a ritirare il cibo acquistato con un risparmio, a fine giornata, attorno al 50 per cento. Il pagamento avviene attraverso la stessa app.

LEGGI ANCHE: App contro lo spreco di cibo, le migliori 10 dove iscriversi

DOVE FUNZIONA PHENIX

Nella rete di Phenix ci sono grandi magazzini, ma anche bar, pasticcerie, fruttivendoli, panetterie e piccoli alimentari. I più colpiti dal doppio spreco del cibo invenduto (rifiuto da smaltire e pagare, introito mancato). L’offerta per i consumatori è molto ampia e comprende anche prodotti della cucina vegetariana e vegana: secondo i calcoli diffusi dalla società proprietaria di Phenix, il risparmio per il consumatore può arrivare fino a 700 euro all’anno.

PER APPROFONDIRE: Hopenly, l’intelligenza artificiale contro lo spreco di cibo. Che fa risparmiare 300mila euro l’anno

CLIENTI DI PHENIX IN EUROPA

In Europa l’app Phenix, di marca francese, oltre che in Francia ha sfondato in Spagna, Portogallo e Belgio, raggiungendo finora una popolazione di 3 milioni di consumatori-clienti e 15mila negozi convenzionati. Adesso Phenix è sbarcata anche in Italia, dove vuole sfidare l’app concorrente Too Good To Go. In gioco ci sono i 27 chilogrammi di cibo sprecato ogni anno da ciascun italiano.

  1. L’immagine di copertina è tratta dalla pagina Facebook di Phenix Italia

LE INIZIATIVE PER COMBATTERE LO SPRECO DI CIBO:

  1. Trasformare il pane invenduto in birra: l’idea di Franco, Emanuela e Gianni per combattere gli sprechi alimentari
  2. A Leeds un supermercato vende il cibo invenduto salvando ogni giorno 6 tonnellate di alimenti ancora buoni
  3. BitGood: l’app antispreco per i piccoli commercianti, che recupera il cibo invenduto
Share

<