Dado vegetale fai da te: come prepararlo in casa con le verdure avanzate

Il dado vegetale serve per insaporire gli alimenti. E' possibile prepararlo in casa, a costo zero, con gli scarti delle verdure che usiamo in cucina. Ecco la ricetta semplice per avere delle monoporzioni di dado vegetale sempre a disposizione senza spendere un euro.

Dado vegetale fai da te: come prepararlo in casa con le verdure avanzate
La ricetta del dado vegetale fai da te preparato con le verdure avanzate in frigo
di

RICETTA DADO VEGETALE FAI DA TE -

Il dado preparato in casa è fatto secondo i principi della cucina sostenibile: a base di verdure, olio e sale, si realizza utilizzando gli scarti e ha costi ambientali nettamente inferiori rispetto a quello acquistato. Inoltre non c’è nessun imballaggio da smaltire. Per preparare il dado in casa si devono utilizzare ortaggi di stagione e possibilmente da agricoltura biologica.

LEGGI ANCHE: Speciale cucina degli avanzi – risparmiare in cucina dalla spesa al menù

DADO DI VERDURE -

Ingredienti:

  • 2 kg di verdure fresche miste (carota, cipolla, sedano, patata),
  • 800 gr di sale grosso e aromi vari come rosmarino, salvia, prezzemolo, basilico, alloro.
  • Se vi piacciono i sapori esotici, potete aggiungere anche una punta di curry o peperoncino.

Procedimento:

  1. Lavate bene le verdure senza asciugarle (questo servirà a non farle attaccare nella pentola) e gli aromi, mettete tutto in una pentola insieme al sale e lasciate cuocere a fuoco medio basso per un’ora.
  2. Finita la cottura, tagliate in pezzi piccoli le verdure e disponetele su un foglio di carta da forno adagiato su una teglia. Mettete in forno a 60°-70° almeno 8 ore, alla fine del processo di essiccazione tritate fine il tutto e conservate la polverina in vasetti di vetro chiusi ermeticamente, pronti ad ogni evenienza.

DADO CON LE VERDURE AVANZATE -

La ricetta del nostro dado vegetale è completamente a costo zero poichè prevede di riutilizzare la parte delle verdure che andrebbe scartata. Vediamo come fare.Ogni volta che acquistiamo le verdure e le cuciniamo, togliamo loro una parte: ad esempio priviamo la carota della buccia e della parte superiore, quando puliamo l’insalata gettiamo le prime foglie e così via. Tutte queste bucce e questi “scarti” (purchè provengano da agricoltura biologica) possono essere recuperati per fare il dado a costo zero.

Occorrente

  • Contenitori per il freezer
  • Scarti di verdure
  • Contenitori del ghiaccio
  • Sale (quanto basta)
  • Olio Evo (quanto basta)
  • Mixer
  • Cipolla e aglio (a piacere)

Procedimento

  1. Ogni volta che cuciniamo una verdura, mettiamo da parte gli scarti, separati e tagliati a cubetti, all’interno delle vaschette.
  2. Una volta ottenuta una quantità abbastanza consistente per poter creare qualche porzione di dado, allora si può procedere all’avvio della ricetta.
  3. Prendete tutte le verdure che avete conservato, in proporzione uguale le une alle altre in modo che il gusto ottenuto risulti equilibrato (ad esempio se mettete troppa carota il vostro dado saprà eccessivamente di carota).
  4. Aggiungete una manciata di sale (aglio e cipolla a piacere) e tritate tutto con il mixer senza aspettare che le verdure si scongelino.
  5. Ora aggiungete olio evo quanto basta per ottenere una crema densa
  6. Mettete di nuovo il composto in freezer dentro i contenitori per il ghiaccio in modo da avere una monoporzione ogni volta che vi occorra per insaporire le vostre ricette.

PER APPROFONDIRE: Il menù antispreco preparato con gli avanzi

 

   

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: