Questo sito contribuisce alla audience di

L’ecoforno, un metodo di cottura che elimina gli sprechi e fa risparmiare tempo

Una pratica antichissima sulla base della quale Gabriella ha realizzato “Prometea”, uno speciale sacchetto che permette di cuocere le pietanze in maniera molto lenta consentendo agli alimenti di conservare intatte tutte le diverse proprietà nutritive.

di
Condivisioni

ECOFORNO PROMETEA: COME CUOCERE GLI ALIMENTI SENZA SPRECHI - Cucinare senza sprechi non significa solo non sprecare cibo ma anche cuocere le pietanze in modo sano e senza un eccessivo consumo di gas come accade nel caso della cottura attraverso lo speciale “Ecoforno”, un metodo antico di preparazione degli alimenti riscoperto da Gabriella Zevi autrice del libro “Cucinare a fuoco spento”.

“CUCINARE A FUOCO SPENTO” DI GABRIELLA  ZEVI - Una pratica antichissima sulla base della quale Gabriella ha realizzato “Prometea”, uno speciale e morbido contenitore di feltro di lana 100 per cento rivestito di puro cotone che, grazie alla proprietà del feltro di preservare il calore, permette di cuocere le pietanze, dopo averle inizialmente portate a temperatura, in maniera lenta consentendo agli alimenti di conservare intatte tutte le diverse proprietà nutritive.

Un metodo di cottura che permette inoltre di risparmiare tempo utile da impiegare in altre attività e ridurre il consumo di energia.

COME FUNZIONA L’ECOFORNO PROMETEA? - Dopo aver cotto il cibo per circa 10-15 minuti, è sufficiente spegnere il gas, chiudere la pentola con il coperchio, riporla nell’ecoforno, chiudere bene i quattro lembi e aspettare che il cibo si cuocia da solo, a fuoco spento.

LA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING - Attualmente, il progetto si sta espandendo e, attraverso una campagna di crowdfunding, punta a far conoscere il più possibile questa fantastica invenzione.

Grazie al contributo raccolto online sarà infatti possibile costituire una società che potrà stipulare accordi, passare dalla produzione hobbistica a una produzione più ampia e stipulare un accordo con un laboratorio sartoriale in modo da poter ottenere una produzione con ritmi più elevati, conservando però l’artigianalità che contraddistingue l’Ecoforno Prometea. Per sostenere il progetto cliccate qui.

(L’immagine di copertina è tratta dalla pagina Facebook dedicata al progetto Ecoforno Prometea)

LA STORIA: Jack Monroe e le sue ricette povere e a basso costo

LEGGI ANCHE: Metodi di cottura, come preparare gli alimenti per non perderne le proprietà nutritive

   

LEGGI ANCHE: