Questo sito contribuisce all'audience di

La benzina per la macchina sale sempre di prezzo. Potete risparmiare con questi 10 trucchi e consigli

Scegliere la bicicletta o i mezzi pubblici, evitare di accelerare o frenare continuamente e non esagerare con l’utilizzo del climatizzatore sono alcuni gesti semplici che vi permetteranno di diminuire il consumo di benzina. Cercate di spegnere il motore durante le soste prolungate.

La benzina per la macchina sale sempre di prezzo. Potete risparmiare con questi 10 trucchi e consigli
Come risparmiare benzina in macchina
di
Condivisioni

COME RISPARMIARE BENZINA IN MACCHINA

Purtroppo, in qualche modo bisogna rassegnarsi alla legge del più forte. E’ inutile farsi illusioni: anche quando il petrolio scende, la benzina, una sorta di bancomat per i vari governi sulle spalle degli automobilisti italiani, continua a salire. Molto meglio, allora, imparare a non sprecarla ed anche a consumarne meno. In modo semplice: a partire, per esempio, da una guida tranquilla, non a scatti, che tra l’altro oltre a fare schizzare i consumi, vi manda lo stomaco sottosopra.

LEGGI ANCHE: Come guidare in maniera sicura in caso di pioggia, neve e nebbia sulle strade

CONSIGLI PER RISPARMIARE BENZINA IN AUTO

Se proprio non riuscite a sostituire l’auto con il treno, l’autobus o la bicicletta a seconda dei casi e del luogo in cui vivete, ecco alcuni semplici accorgimenti che vi permetteranno di risparmiare al volante consumando meno carburante:

  • Partiamo subito con una regola di base che non dovete mai trascurare: adottare uno stile di guida corretto rispettoso del codice della strada e degli altri automobilisti.
  • Se dovete percorrere dei percorsi brevi e la strada ve lo consente, scegliete la bicicletta o i mezzi pubblici. Il motore quando è ancora freddo consuma una quantità di carburante superiore a quella che adopera poi una volta avviato il tragitto. Questo significa che per i percorsi brevi si finisce per consumare più carburante. Scegliendo un mezzo alternativo aiuterete non solo l’ambiente ma anche il vostro portafoglio e la vostra salute.
  • Mantenete il motore a un basso regime di giri e prestate attenzione quando cambiate la marcia: cambiarla già a bassi regimi vi consentirà di consumare meno carburante.
  • Evitate di accelerare o frenare continuamente: una velocità moderata e costante consente di mantenere sotto controllo i consumi. La guida a singhiozzo fa consumare più carburante mentre una guida a velocità costante vi permetterà non solo di risparmiare benzina ma anche di ridurre l’usura di freni e pneumatici.
  • Ricordate inoltre che più gli pneumatici sono sgonfi maggiore sarà la superficie di attrito con la strada e l’usura della gomma stessa. Cercate di controllare la pressione degli pneumatici almeno una volta al mese.
  • Evitate le discese in folle: è un mito da sfatare, anche in folle c’è un afflusso di carburante.
  • Spegnete il motore durante le soste. È uno spreco.
  • Non esagerate con l’utilizzo del climatizzatore o dell’impianto di riscaldamento dei sedili: richiedono entrambi molta energia per il loro funzionamento e quindi di conseguenza un maggior consumo di carburante. Solo per mantenere costante la temperatura, il condizionatore può causare un aumento del consumo di carburante pari a uno/due litri ogni 100 chilometri. Un finestrino aperto ad alta velocità rallenta l’automobile e peggiora il consumo. Al contrario però un finestrino abbassato, ad esempio in città durante il periodo estivo, può essere una valida alternativa all’aria condizionata che sottrae energia al motore e quindi spreca carburante.
  • Pulite il filtro dell’aria: se sporco, può essere una fonte di dispersione del carburante e cambiate l’olio alle scadenze previste: se troppo usato, incide negativamente sul consumo di carburante.
  • Attenzione infine ai carichi inutili che possono incrementare i consumi fino al 40 per cento: ogni chilogrammo in più richiede carburante, benzina o gasolio per il suo trasporto. Per questo motivo cercate di svuotare regolarmente l’auto eliminando tutto ciò che non è strettamente necessario.

QUALCHE ALTERNATIVA ALL’USO DELL’AUTO IN CITTÁ:

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: