Yoga per la bocca | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Yoga per la bocca, la terapia naturale contro il malessere del bruxismo

Il bruxismo si presenta soprattutto durante il sonno. È causato da stress e ansia. E con la pandemia i casi sono molto aumentati. Gli esercizi più efficaci

Stress e ansia sono i principali fattori scatenanti. E con la pandemia, che ci ha reso particolarmente vulnerabili a livello psicologico, i casi di bruxismo sono aumentati. Di molto. Il disturbo, frequente tra gli adulti ma anche tra i bambini, può presentarsi in varie forme, più o meno gravi. Generalmente chi ne soffre digrigna i denti in modo inconsapevole o stringe con eccessiva forza le mascelle. Più di notte che di giorno. Scopriamo di cosa si tratta e i rimedi.

YOGA PER LA BOCCA

Abbiamo visto che il bruxismo consiste nel digrignare i denti o nello stringere le mascelle, specialmente nel sonno. Lo sfregamento dei denti superiori e inferiori può comportare abrasioni e nei casi più gravi persino rotture dentali. Ma grazie allo Yoga per la bocca si può combattere il disturbo e prevenirlo.

CAUSE DEL BRUXISMO

Si ritiene che il bruxismo sia spesso legato a stress e ansia ma talvolta può dipendere da altro. Per esempio malocclusioni dei denti, predisposizione genetica, alterazioni del sistema nervoso.

SINTOMI DEL BRUXISMO

Bruxismo

Bruxismo

Tra i sintomi del bruxismo si annoverano soprattutto disturbi alla mandibola e ai denti. Ma anche dolori all’orecchio, dolori mentre si mastica il cibo, vertigini, maggiore sensibilità dentale sia al caldo che al freddo, mal di testa frequente specialmente al mattino.

COME EVITARE IL BRUXISMO

Se il bruxismo dipende dallo stress, adottare uno stile di vita più rilassato e sano è sicuramente un modo per prevenirlo e trattarlo. Anche la meditazione è una pratica consigliata per allentare le tensioni e quindi il manifestarsi del disturbo.

CURA DEL BRUXISMO

Bruxismo

Bruxismo

Una delle terapie solitamente consigliata in caso di bruxismo è il bite, si tratta di un apparecchio che permette di allentare la pressione sui denti. Ma attenzione alle diagnosi “fai da te”. L’odontoiatra specializzato in parodontologia Giuseppe Cicero sottolinea l’importanza di affidarsi a professionisti in grado di valutare, come ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Vanity Fair, “a quale livello la patologia è arrivata“, in modo da creare i bite su misura. Sempre Cicero consiglia, qualora le cause siano legate allo stress, di praticare yoga, meditazione e tecniche di rilassamento.

YOGA PER LA BOCCA

Lo Yoga per la bocca permette di rilassare i suoi muscoli e rende più consapevoli dei movimenti dentali involontari. Ci sono specifici esercizi che si possono praticare, per esempio collocare la lingua sul palato tenendo le labbra socchiuse e mantenendo i denti separati. Quindi aprire e chiudere leggermente la bocca.

Un altro esercizio consigliato consiste nel collocare la lingua tra i denti e mordicchiarla leggermente, ripetendolo più volte durante la giornata.

Per la mandibola si possono provare esercizi di rotazione orizzontale facendone una decina verso sinistra e una decina verso destra.

E’ consigliato anche il rilassamento della lingua visto che è collegato al rilassamento mentale. Iniziate a prenderne consapevolezza seguendone i movimenti e facendone di volontari, adagiatela quindi verso il basso mantenendo la concentrazione focalizzata su di essa.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I BENEFICI DELLO YOGA:

Share