Questo sito contribuisce all'audience di

Venezia: nei canali i vaporetti diventano green e si muovono con olio da cucina esausto

Per sette mesi le acque lagunari saranno solcate da vaporetti ecosostenibili alimentati con un carburante proveniente dagli oli vegetali usati in cucina.

Condivisioni

VAPORETTI OLIO USATO VENEZIA

Venezia si candida a diventare pioniera di una sperimentazione importante in ottica di mobilità sostenibile. I vaporetti della città, dopo un accordo tra Comune di Venezia, Eni e la municipalizzata AVM che gestisce il trasporto pubblico, per i prossimi sette mesi circoleranno grazie a un carburante fatto con gli oli vegetali esausti dall’ uso domestico e della ristorazione. Da Aprile a Ottobre  si sperimenterà un biocarburante composto al 15 per cento dagli oli da cucina che saranno raccolti dalla multiservizi Veritas e trasformati in biogasolio grazie alla raffineria di Porto Marghera. Nel frattempo si monitoreranno le emissioni nell’atmosfera, nell’obiettivo di rendere permanente l’utilizzo di carburante meno inquinante Nell’accordo Eni-Avm si parla di più di 5 milioni di chili di gasolio green che verranno forniti nell’arco del progetto, per un investimento del comune di Venezia di 600 mila euro a copertura della differenza di costi.nell’ottica di una mobilità ecosostenibile.

LEGGI ANCHE: Come riciclare l’olio da cucina: qualche idea per evitare sprechi ed aiutare l’ambiente (foto)

 

VAPORETTI ALIMENTATI CON OLIO DA CUCINA

Gli oli da cucina sono sempre stati oggetto di studio come materiale di partenza per lo sviluppo di biodiesel, carburante sostenibile che possa aiutare a sconfiggere le emissioni inquinanti andando verso una mobilità sempre più green e rispettosa del Pianeta Terra.

Questa innovativa sperimentazione del comune di Venezia si inserisce nel filone di ricerca di una mobilità a emissioni zero, grazie all’utilizzo di mezzi ibridi, con tecnologie elettriche e a gasolio ecologico, ed ha la volontà ferma di diventare punto di riferimento per il territorio nazionale, una best practice di come si possa utilizzare il trasporto pubblico con efficienza ed ecosostenibilità.

Il protocollo tra Eni, Comune di Venezia e raffineria di Porto Marghera può diventare volano di un network di città legate da pratiche virtuose, avendo la possibilità di studiare e sperimentare un  modello di sostenibilità.

MOBILITÀ SOSTENIBILE E CARBURANTI GREEN, ECCO LE BUONE PRATICHE

I treni in Olanda vanno solo con il vento. Zero emissioni, 200 chilometri per ogni pala

Taxi elettrici, sbarcano a Londra e sostituiscono gli storici Black Cab (foto)

Treno a idrogeno, ricavato dall’acqua: ci siamo. Ne partono 14 in Germania

A Marsiglia la nuova linea di autobus elettrici, ecologici ed efficienti (Foto e video)

A Bolzano gli autobus vanno a idrogeno verde. Ed emettono solo vapore acqueo