Riciclo creativo dei tappeti, ecco come fare - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Tappeti vecchi e usurati, tanti modi per riusarli. In giardino, per la cuccia del cane, per fare yoga

Ma anche per realizzare il nuovo zerbino all’ingresso di casa. Per rivestire panche, sedie e poltrone. O le scale interne. Così il tappeto torna a essere utile e decorativo

Tappeti vecchi e usurati. Di nessun valore economico, brutti e scomodi per la casa al punto da dare una sensazione di scarsa pulizia al nostro ambiente domestico. Che fare? Eliminarli è sicuramente una mossa comprensibile, anche se bisogna sapere dove metterli per non fare danni di alcun genere.

RICICLO CREATIVO TAPPETI

Se si tratta di tappeti in tessuto, vanno smaltiti nei cassonetti degli abiti usati, se invece sono realizzati in fibra sintetica, il capolinea, in termini di rifiuti, è un corretto centro di smaltimento. Ma c’è una terza possibilità, la più utile e la meno sprecona: riciclarli. E trasformarli, in perfetto stile Non sprecare, in nuovi oggetti. Per la casa, per gli spazi esterni, e perfino per accudire meglio i nostri animali domestici. 

LEGGI ANCHE: Riciclo creativo, tante idee per riutilizzare con fantasia le posate

COME RICICLARE UN VECCHIO TAPPETO 

Un riuso divertente, semplice, in grado di consentire una seconda vita al tappeto che altrimenti avreste buttato. E quindi anche un risparmio nel vostro budget di casa. Tante soluzioni, tanti piccole attività con sorprendenti risultati: ecco i migliori.

  • Il tappeto vecchio lo si può riciclare stendendolo sul prato, in giardino, nell’orto, per eliminare le erbacce oppure per poggiarvi le ginocchia durante i lavori di giardinaggio. 
  • Se avete in casa un animale domestico, potete sistemare il tappeto vecchio nella sua cuccia e renderla calda nei mesi invernali (magari dopo averlo opportunamente tagliato, nel caso in cui sia troppo grande)
  • Se avete più tappeti vecchi che non vi decidete a buttare via, createne uno più grande e patchwork, con i pezzi di tutti. Basta avere un po’ di manualità nell’uso dell’ago e del filo.
  • Con il tappeto vecchio realizzate uno zerbino tutto nuovo per la vostra porta di ingresso in casa.
  • Usate il vecchio tappeto collocandolo sotto la lavatrice: ammortizzerete i rumori della stessa durante la centrifuga.

  • Il tappeto vecchio può essere utilizzato come tiragraffi per il vostro gatto.
  • Dai vecchi tappeti, ricavate dei feltrini da posizionare sotto sedie e tavoli di casa, per evitare che producano rumori quando vengono spostati.
  • Se il vostro vecchio tappeto è un kilim, potete trasformarlo in un copricuscino che possa adornare il letto oppure il divano. Lavatelo bene per eliminare la polvere accumulatasi e poi eventualmente ritagliatelo per cucirlo a misura di cuscino.
  • Il vecchio tappeto, magari non troppo grande, come ad esempio uno di quelli scendi letto, si trasforma in un tappetino per lo yoga: basta che lo tagliate a misura, regolandolo sulla vostra altezza.

  • Se i vostri pensili fanno troppo rumore quando li chiudete, prendete il vecchio tappeto e ritagliatevi delle strisce di tessuto che applicherete all’interno dei mobili, lungo il bordo di chiusura, in modo da attutire l’urto.
  • Se il vostro tappeto è usurato ma non così tanto da essere eliminato, potete pensare di rivestirci panche o sedie, regalando loro il mood tipico dei paesi nordici. L’effetto è davvero di grande impatto visivo.
  • Il vostro vecchio trappeto può anche servirvi per rivestire la testiera del letto, che in questo modo viene completamente rinnovata con poche, semplici mosse. Oppure potete appenderlo sul muro del salotto, per un effetto etnico di grande bellezza.
  • Con un vecchio tappeto, abbastanza lungo, potete rivestire le scale di casa, per renderle perfettamente antiscivolo.

ARREDARE LA CASA CON IL RICICLO È SEMPLICE E DIVERTENTE:

  1. Vecchi cassetti: con il riciclo creativo si trasformano in ripiani per il bagno ed eleganti fioriere
  2. Vecchie botti del vino: con il riciclo creativo si trasformano in specchi, culle fai da te e tavolini da salotto (foto)
  3. Vecchie valigie: con il riciclo creativo si trasformano in comodini, divani e curiose scrivanie vintage con cui arredare la casa (foto)
  4. Vecchie chiavi: con il riciclo creativo si trasformano in cornici, orecchini e acchiappasogni
Shares

LEGGI ANCHE: