Ricetta risotto alle ortiche | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Risotto alle ortiche: la ricetta di un primo piatto dal sapore unico, grazie anche al pepe e ai chiodi di garofano

Raccogliete le ortiche in zone non contaminate, lontane dal passaggio delle automobili e preferite quelle più giovani e tenere. Proteggete le mani con guanti robusti

Condivisioni

RICETTA RISOTTO ALLE ORTICHE

Con la primavera ritorna la possibilità di raccogliere erbe spontanee e renderle protagoniste in cucina. L’ortica ha forti proprietà disintossicanti e rinfrescanti, oltre a essere ricca di molti sali minerali e vitamine. Perché allora non approfittarne? Il risotto è solo uno dei possibili, gustosi utilizzi. Vediamo insieme come si prepara.

LEGGI ANCHE: Come curarsi con l’ortica, tutti i benefici per la salute e la ricetta di una nutriente zuppa

RISOTTO ALLE ORTICHE

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320 grammi di riso per risotti
  • 10 (circa) steli di ortica freschi
  • 1 scalogno
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 crosta di Parmigiano
  • Sale, pepe
  • 1 noce di burro per mantecare
  • 2 grani di pepe, 2 chiodi di garofano, 1 foglia di alloro

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

PREPARAZIONE

  1. Preparare il brodo di parmigiano facendo bollire la crosta in un litro d’acqua circa, con l’aggiunta di un paio di grani di pepe, due chiodi di garofano e una foglia di alloro.
  2. Staccare le foglie di ortica dagli steli e metterle a bagno in acqua fredda. Proteggere le mani con i guanti. Continuare a sciacquare finché l’acqua risulterà limpida, considerando che dopo il secondo risciacquo le foglie non pizzicano più, e si può lavorare senza guanti.
  3. Porre le ortiche a scolare in un colino, raccogliendone l’acqua.
  4. Tritare lo scalogno, trasferirlo nella pentola con l’olio e farlo soffriggere a fuoco dolce, allungando con un paio di cucchiai d’acqua. Più si riesce a prolungare questo passaggio, facendo sì che lo scalogno si ammorbidisca molto, e migliore risulterà il risotto.
  5. Intanto, tritare le foglie di ortica, e al momento di cominciare a cuocere il risotto, aggiungerle al soffritto. Fare insaporire.
  6. Versare il riso, tostarlo finché i chicchi non diventano lucidi, quindi portarlo a cottura aggiungendo l’acqua di colatura delle ortiche e poi il brodo di Parmigiano filtrato. Regolare di sale e pepe.
  7. Quando il riso è pronto, mantecare con una noce di burro e servire subito, proponendo il Parmigiano grattugiato a parte.

Un consiglio

  • Come tutte le erbe spontanee, raccogliete le ortiche in zone non contaminate, lontane dal passaggio delle automobili e, possibilmente, anche delle persone. Preferite quelle più giovani e tenere. Proteggete le mani con guanti robusti, come quelli di gomma: i guanti in lattice sono troppo sottili e la pelle si irrita ugualmente.
  • L’ideale è utilizzare le ortiche fresche, ma se avete l’occasione di raccoglierne molte, potete farle seccare in forno a 90° oppure all’aria, protette tra due vassoi in cartone come quelli che si trovano in pasticceria. Dureranno a lungo.
  • Il brodo di Parmigiano è un’ottima è veloce soluzione da preferire nella cottura del risotto.

LE NOSTRE RICETTE A BASE DI ORTICA:

  1. Sformato di ortica su crema di patate: la ricetta sfiziosa dal sapore deciso, perfetta come antipasto
  2. Pasta all’ortica con cannellini, una gustosa ricetta vegetariana facile da preparare
  3. Torta salata con le ortiche: una ricetta sfiziosa arricchita dalla presenza della ricotta