Ricetta krapfen vegani - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Krapfen, la ricetta vegana con burro di soia. E con lievito di birra e patate lesse

L’impasto, con lo zucchero di canna grezzo, deve riposare per tre ore. Friggere pochi krapfen alla volta, e non tutti insieme

Tempo di preparazione: 60 minuti più il tempo per riposare e lievitare

Tempo di cottura: 20 minuti

Difficoltà: media

RICETTA KRAPFEN VEGANI

Marmellata di frutta o crema. Con la ricopertura di zucchero al velo. Il krapfen è un dolce molto ghiotto, nato in Austria ma diventato popolarissimo ovunque, anche in Italia e in tutte le regioni. La ricetta che vi presentiamo è firmata da una blogger molto famosa. Romina Coppola, vegana e crudista,  e autrice di un libro proprio sui dolci, Sweet Artisan Stories (edizioni Eifis).

LEGGI ANCHE: Pan brioche, la ricetta di un dolce perfetto per la colazione. L’ideale con la marmellata

KRAPFEN VEGANI

Ingredienti per quattro persone e più

Per la pasta:

250 g farina tipo 0

250 g patate lesse

12g lievito di birra

50 ml acqua

50 g kefir (si può omettere)

30 g burro di soia

3 cucchiai di zucchero di canna

 olio per friggere.

Per il ripieno:

Confettura di frutta: albicocca, pesca o fragole. Oppure crema di nocciole

ricetta krapfen vegani

Preparazione

Metti a bollire le patate.

Sciogli il lievito nell’acqua leggermente intiepidita, insieme a un cucchiaino di zucchero di canna, e lascia riposare 10 minuti.

Sbuccia e schiaccia le patate. In una ciotola versa la farina, lo zucchero di canna grezzo, le patate lesse e il sale, poi lavora l’impasto.

Unisci il lievito sciolto nell’acqua, il kefir e il burro (o l’olio di semi di girasole). Amalgama il tutto e poi trasferisci il composto su un piano di lavoro e impatta energicamente per 10 minuti (in alternativa puoi usare un’impastatrice).

Riponi il panetto in una ciotola, copri con un panno e lascia riposare in un luogo caldo per 3 ore.

Con un mattarello stendi  l’impasto fino a ottenere uno spessore di 1 cm. Con il coppapasta forma dei dischi e disponili su una teglia distanziati tra loro. Gli avanzi d’impasto puoi stenderli nuovamente per ottenere altri krapfen.

Coprili con un telo umido e lasciali lievitare altri 40 minuti. Puoi anche metterli sulla carta da forno e ritagliare un quadrato sotto ogni krapfen, in modo da non muoverli troppo quando li friggi.

Scalda l’olio per friggere e, quando sarà ben caldo, immergi pochi bomboloni alla volta e friggili un paio di minuti per lato, fino a quando saranno belli dorati. Prelevali con una schiumarola e appoggiali su un piatto coperto da carta assorbente per lasciare scolare l’olio in eccesso.

Lasciali intiepidire un paio di minuti, poi passali ancora caldi nello zucchero di cocco, ricoprendoli interamente. Con l’aiuto di una tasca da pasticcere, riempi i bomboloni di confettura o crema di nocciole, se preferisci.

ricetta krapfen vegani

LE NOSTRE RICETTE PER LE MARMELLATE:

 

Share