Ricetta crepes | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Crepes, la ricetta per prepararle in casa in modo semplice. E in versione sia dolce che salata

Prosciutto, formaggio o funghi nella versione salata, e burro e confettura nella versione dolce. O ancora gorgonzola cremoso e nocciole tritate, e nutella o panna montata con frutti di bosco. Tante idee per farcire le crepes

Difficoltà: medio – bassa

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti almeno

Tempo di cottura: 3 minuti per crèpe

RICETTA CREPES

Le crepès, nate in Francia ma diffuse e note ormai ovunque, sono un piatto estremamente versatile, contraddistinto da un’unica preparazione da declinare sia in versione salata che dolce.

Possono venire proposte assemblate o ripiene, come base per piatti strutturati, o guarnite con la farcitura preferita. Farcitura che, in perfetto stile “non sprecare” si può variare usando quanto già presente nel frigorifero di casa.

LEGGI ANCHE: Crepês di mele al forno, una ricetta unica per un piatto che può essere dolce o salato

RICETTA CREPES DOLCI E SALATE

Contrariamente a quanti molti pensano, le crèpes sono molto semplici da fare, e questa ricetta ve lo dimostrerà

INGREDIENTI (per 12 crèpes)

  • 200 grammi di farina 00 oppure 0
  • 2 uova
  • 40 grammi di burro
  • Un pizzico di sale
  • ½ litro di latte (oppure ¼ di latte e ¼ di acqua)
  • 1 padellino antiaderente da 18 cm. di ø
  • 1 cucchiaio o una spatola di legno

PREPARAZIONE

  • Fate fondere il burro nel padellino dove preparerete le crèpes. Attenzione! Il burro non deve friggere, solo sciogliersi, quindi rimescolatelo costantemente.
  • Versate in una ciotola la farina, aggiungete le uova e cominciate ad amalgamare, poi il sale, il burro fuso, e infine il latte (o latte e acqua), mescolando sempre con attenzione perché non devono formarsi grumi.

  • Coprite la ciotola con un piatto, e fate risposare il tutto per almeno mezz’ora.
  • Al momento di cuocere, riprendete la pastella, e mescolate ancora. Se notate dei grumi di farina, niente paura: date una frullata veloce con il frullatore a immersione, e i grumi spariranno.
  • Scaldate bene il padellino unto di burro (eventualmente, potete aggiungerne ancora una punta), prelevate un mestolo scarso di pastella e versatelo nel padellino, muovendolo rapidamente per distribuirla su tutta la superficie.
  • Aspettate un paio di minuti, poi controllate: la superficie della crèpe a contatto con il calore dovrebbe essere ormai cotta, e staccarsi perfettamente dal fondo.

  • Con l’aiuto di una spatola, girate la crèpe e fatela cuocere ancora un minuto, quindi fatela scivolare su un piatto piano, e proseguite con la seconda crèpe.

  • Impilate le crèpes una sull’altra man mano che sono cotte, e procedete fino a esaurire la pastella.
  • Le crèpes sono pronte, devono ora essere farcite.

COME FARCIRE LE CREPES

Le ricette tradizionali propongono prosciutto, formaggio o funghi nella versione salata, e burro, zucchero o confettura nella versione dolce.

In alternativa, la versione salata è molto appetitosa con gorgonzola cremoso e nocciole tritate, spuma di mortadella e Philadelphia, erbette e ricotta.

Le versioni dolci possono essere molto ricche e golose: panna montata con frutti di bosco, banana e caramello, cioccolato o Nutella.

Le crèpes vuote si conservano bene in frigorifero per due o tre giorni, impilate e chiuse in una scatola.

Se, le prime volte che le farete, dovessero venirvi un po’ irregolari, anziché proporle piegate in quattro, come vuole tradizione, arrotolatele, e i difetti spariranno.

DESSERT E SNACK DOLCI E SALATI: LE NOSTRE RICETTE

  1. Crema di cachi al cioccolato: un dessert ricco di vitamina C, semplice da preparare
  2. Baci di dama: la ricetta di un dessert friabile dal ripieno di cioccolato fondente, ottimo anche come idea regalo
  3. Taralli pugliesi: la ricetta di uno snack delizioso da preparare in casa con ingredienti semplici
  4. Bucce di arance candite, la ricetta perfetta per decorare crostate, gelati e dessert
  5. Pan brioche: una ricetta soffice, perfetta per la colazione e ottima anche a pranzo con i formaggi

 

Share