Vomero, il quartiere ripulito dai cittadini | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Vomero, il quartiere ripulito dai cittadini

In una zona di uno dei più importanti quartieri di Napoli, i cittadini sono scesi in campo per spezzare il circolo vizioso del degrado. Spinti da un artista e da un avvocato

Invece di piangersi addosso, e di sprecare tempo, i cittadini del Vomero, a Napoli, hanno fatto con le loro mani. Ripulendo un’intera zona del quartiere, Calata San Francesco, dalla spazzatura, visto che diversi residenti consideravano questa zona una sorta di discarica a cielo aperto.

UN QUARTIERE DI NAPOLI RIPULITO DAI RESIDENTI

Dove un tempo si vedevano cassonetti, materassi, sacchi di spazzatura, adesso sono comparse fioriere attrezzate e innanzitutto dei bellissimi murales colorati realizzati dall’artista vomerese Rubens D’Agostino.  L’altro protagonista del recupero di un’intera zona di un quartiere è Fabio Procaccini, avvocato, ambientalista, delegato del Lipu a Napoli, da sempre impegnato nella battaglia civile per rendere più vivibile il Vomero, uno dei quartieri più importanti di Napoli.

LEGGI ANCHE: Cittadini auto-organizzati, adesso riparano anche fontane e scalinate. Nasce il pronto intervento dei volontari: arrivano con scope, pinze e pennelli… (foto)

RUBENS D’AGOSTINO E FABIO PROCACCINI

Se Rubens ha curato più la parte estetica dell’operazione pulizia di quartiere fai-da-te, Procaccini invece si è impegnato sull’aspetto civico. Al Vomero lo conoscono bene per le sue incursioni sul territorio, per pulire angoli di strada e marciapiedi, ma anche per dare le “multe civiche”. Un semplice foglio bianco con la scritta “Per favore non parcheggiare” sul vetro delle auto parcheggiato in modo incivile.  Racconta procaccini: «Avevo due possibilità: continuare a lamentarmi, come fanno quasi tutti; oppure provare qualche soluzioni concreta. Ho scelto la secondo strada e per fortuna devo dire che sta funzionando…».

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I CITTADINI CHE SI IMPEGNANO PER LA PULIZIA DELLA PROPRIA CITTÀ:

Share

<