Questo sito contribuisce all'audience di

Passeggino elettrico: la nuova mobilità dei bebè a passeggio con i genitori

Nuova mobilità ibrida anche per i bebè: un giovane di Pesaro ha brevettato un passeggino smart che buon essere venduto a basso prezzo. Si ricarica in appena tre ore e ha un’autonomia di dieci chilometri.

di Posted on
Condivisioni

PASSEGGINO ELETTRICO SBIGULWAY –

C’è una nuova mobilità che riguarda anche i bebè. Spesso il passeggino diventa una fatica per i genitori (pensate ai percorsi in salita) o comunque un’attività noiosa e scomoda. E allora, proprio come per le auto e per le bici, si sta pensando a tecnologie ibride, che possono alternare il tradizionale movimento con un’efficace spinta elettrica.Cattura

LEGGI ANCHE: Taga bike, da bicicletta a passeggino in 20 secondi

SBIGULWAY DI FABIO ROVETI –

Un modello fai-da-te di passeggino elettronico lo ha costruito, nel suo garage, un giovane e geniale elettricista di Pesaro, Fabio Roveti. Ha una pedana con due ruote, e un motore a batteria da agganciare al passeggino che circolerà a emissioni zero e in assoluto silenzio. Si ricarica in appena tre ore e ha un’autonomia di dieci chilometri, mentre la velocità si regola con una levetta sul manubrio.

I VANTAGGI DI SBIGULWAY –

Il prototipo funzionante di Roveti si chiama Sbigulway, una storpiatura di Smeagol, personaggio magro, bruttino e gobbo del Signore degli anelli. Adesso Roveti spera di trovare qualche azienda pronta a produrre la sua invenzione, partendo dal fatto che è in grado di abbassare molto i prezzi rispetto ai modelli oggi in circolazione della Peg Perego e della Foppa Predetti (attorno ai 1.500 euro).

Qui un video in cui Fabio Roveti illustra il funzionamento del passeggino Sbigulway.

(Fonte immagini: pagina Facebook e portale Sbigulway)

PER APPROFONDIRE: 10 cose inutili, costose e ingombranti di cui fare a meno per il bebè in arrivo