Questo sito contribuisce all'audience di

Parrucchieri solidali, per le strade di Palermo per fare barba e capelli ai clochard

Tre parrucchieri palermitani da qualche tempo si mettono a disposizione di chi ne ha più bisogno. Così alla stazione o sui muretti della città arrivano a fare quasi 40 tagli a serata, ma il sacrificio non gli pesa perché vengono ricompensati dalla gratitudine dei clochard

Condivisioni

PARRUCCHIERI SOLIDALI PALERMO

Un servizio tanto semplice, quanto essenziale, soprattutto per chi vive in strada. Armati di rasoio, un paio di forbici, un pettine e una spazzola per rimuovere i capelli, Daniele Miranda, Adriano Capizzi e Pietro La Greca hanno deciso di mettere a disposizione di chi ne ha più bisogno la loro professionalità. Così da qualche tempo vanno in giro per Palermo e tagliano i capelli su sedie di fortuna, come possono essere quelle di una stazione o i muretti al bordo di una strada. Perché lo fanno? il motivo è semplice: li rende felici sentirsi utili. Così il loro mestiere è diventato un servizio sociale, tanto da essersi soprannominati “parrucchieri solidali”.

LEGGI ANCHE: Un matrimonio solidale e generoso, come si organizza e chi aiutare (foto)

Parrucchieri solidali Palermo2

PARRUCCHIERI PER CLOCHARD

Per chi vive in strada e non ha neppure l’acqua per lavarsi, avere i capelli a posto può significare tanto, per questo il servizio offerto da Daniele Miranda, Adriano Capizzi e Pietro La Greca è particolarmente apprezzato dai clochard palermitani. L’idea dell’iniziativa si deve a  Miranda che nel 2015 ha cominciato a tagliare i capelli ai senza tetto per rispettare una promessa che aveva fatto alla madre. “Lei si è sempre occupata di sociale – ha dichiarato il barbiere in una recente intervista concessa a Claudia Brunetto su Repubblica – Prima che morisse le ho giurato che anche io avrei fatto la mia parte per chi ha bisogno e così ho fatto. Ho la mia attività nella zona dello stadio, ma aspetto sempre l’uscita per tagliare i capelli ai clochard per sentirmi davvero utile. La carica che ti dà vederli felici non è paragonabile a nient’altro”. Ora però non è più da solo e gli si sono affiancati Adriano Capizzi e Pietro La Greca e hanno istituzionalizzato due appuntamenti al mese. L’itinerario parte dal centro Caritas di via Don Orione per poi spostarsi alla stazione Notarbartolo dove riescono a fare anche 15 tagli a testa ogni sera. Tutti i giri notturni vanno avanti almeno fino a mezzanotte e ormai i clochard gli aspettano puntuali. La speranza ora è riuscire ad attrarre altri volontari e per riuscirci hanno aperto la pagina Facebook “Parrucchieri solidali”, in modo che questo servizio “di cuore” possa diventare ancor più efficace.

Le foto sono tratte da Repubblica Palermo

QUANDO LAVORARE GRATIS PER IL PROSSIMO DIVENTA UN PIACERE: