Questo sito contribuisce all'audience di

Obama: La crisi non e’ ancora finita

di Posted on
Condivisioni

Ci sono stati progressi nell’economia americana, ma la crisi non e’ ancora finita. Lo ha ribadito il presidente Usa, Barack Obama, in un tour elettorale nel Wisconsin a sostegno dei candidati democratici per le elezioni locali e per quelle di medio termine del prossimo novembre. I progressi compiuti dall’economia americana non sono abbastanza per annullare e riparare i danni causati dalla recessione, che e’ stata terribile, ha detto il capo della Casa Bianca.

MIGLIORAMENTI – In molti non sono ancora in grado di trovare un’occupazione, spesso per lungo tempo, ha aggiunto il presidente. L’ho detto fin da quando ho assunto l’incarico: la mia amministrazione non si riposera’ e non mollera’ la presa fino a quando tutti gli americani non troveranno un’occupazion che garantisca loro un salario decente per le loro famiglie, ha detto Obama. Quello che e’ chiaro e’ che ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Solo un anno e mezzo fa l’economia si contraeva rapidamente. Ora l’economia sta crescendo. Perdevamo 750 mila posti di lavoro ogni mese: ora per il settimo mese consecutivo il settore privato ha creato occupazione. L’errore peggiore che potremmo correre ora e’ quello di tornare indietro: dobbiamo continuare ad andare avanti.

DA ENERGIA PULITA 800 MILA POSTI – Il nostro impegno nell’energia pulita portera’ alla creazione di oltre 800 mila posti di lavoro entro il 2012, ha sostenuto Obama, sottolineando come l’impegno nell’energia verde non solo creera’ occupazione nel breve termine ma aiutera’ a gettare le fondamenta per una crescita duratura.