Mattoni di plastica riciclata | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La startup dell’ingegnera kenyota che ricicla la plastica per farne mattoni

Un'idea innovativa che valorizza l'economia circolare strizzando l'occhio all'ambiente. E che offre nuove opportunità di lavoro ai giovani del Kenya.

Si chiama Gjenge Makers la geniale startup che trasforma la plastica in mattoni, nata da un’idea di Nzambi Matee, ingegnera e imprenditrice keniota particolarmente sensibile alle tematiche ambientali.

MATTONI DI PLASTICA RICICLATA

Un’idea innovativa all’insegna della sostenibilità grazie alla quale, finora, la sua azienda ha riciclato più di 20 tonnellate di plastica. Contribuendo alla causa ambientale e al tempo stesso offrendo nuove opportunità di lavoro ai giovani del Kenya.

STARTUP GJENGE MAKERS

La mission di Gjenge Makers è promuovere una cultura del riciclo in Kenya e in tutta l’Africa. Offrendo nel contempo delle opportunità di lavoro ai giovani che siano all’insegna della sostenibilità ambientale. Un’opera, quindi, anche di sensibilizzazione nei confronti dello scottante tema dell’inquinamento. Che non solo recupera la plastica ma le dà nuova vita. Trasformandola in materiali da costruzioni esteticamente gradevoli, oltre che resistenti e durevoli.

TRASFORMARE LA PLASTICA IN MATTONI

Si tratta di mattoni a basso costo addirittura più resistenti del calcestruzzo. Che vengono prodotti con i rifiuti di plastica non riciclabili. Quelli di cui tutte le altre aziende non sanno che farsene e che le fabbriche di imballaggi spesso regalano alla startup. Alla plastica viene aggiunta della sabbia, quindi il composto viene scaldato e sottoposto a un processo di compressione che lo riduce in mattoni. Di vari colori e di vario spessore. Mattoni non solo amici dell’ambiente ma anche del portafoglio visti i costi assolutamente economici.

NZAMBI MATEEE

L’idea nasce da Nzambi Mateee, un’ingegnera di 29 anni geniale e coraggiosa che, scoraggiata da un governo poco sensibile al tema dell’inquinamento, ha deciso di fare da sé aprendo l’azienda Gjenge Makers che, ad oggi, produce circa 1.500 mattoni al giorno. Nzambi è stata nominata anche “Young Champion of the Earth” dalle Nazioni Unite per il suo innovativo progetto che valorizza l’economia circolare.

TUTTO CIÒ CHE C’È DA SAPERE SUL RICICLO DELLA PLASTICA:

Share