Malasanità veterinaria: nasce un blog per scongiurarla
Questo sito contribuisce all'audience di

Malasanità veterinaria: nasce un blog

Assistenza medica e legale gratuita. Tutto inizia con un gruppo Facebook che conta 5.500 fan. Il decalogo per andare preparati dal veterinario

Anche per cani e gatti esiste la malasanità. Pagine tristi di incompetenza e di superficialità, con vittime innocenti e nessuno che paga il conto. Le cose, però, stanno cambiando, grazie a iniziative spontanee di cittadini che si organizzano e creano associazioni per fare cause contro veterinari mascalzoni.

MALASANITÀ VETERINARIA NASCE UN BLOG

La novità più importante deriva dall’evoluzione del  gruppo Facebook Cronache di malasanità veterinaria creato nel 2016 da Roberto Marchi, che aveva visto morire, impotente, la sua cagnolina Lea, vittima di un interventi chirurgico del tutto inutile. Forti di un gruppo che ha toccato i 5.500 fan, i compagni di viaggio di Roberto hanno deciso di creare un blog  con lo stesso nome della pagina Facebook.  Qui ci sono storie di malasanità, sentenze, segnalazioni, racconti a difesa degli animali. E c’è un decalogo per arrivare preparati da un veterinario.

Ma la cosa più importante è il servizio veterinario e legale offerto a tutte, gratuitamente, scrivendo all’indirizzo mail  [email protected], dove potete mandare tutte le vostre segnalazione e le vostre domande, facendo riferimento all’amministratrice del gruppo, Loredana Claudia.

LEGGI ANCHE: Veterinario: come scegliere quello bravo

ARCA 2000 

Anche la onlus Arca 2000 è nata in memoria di un cane, Panda, morto per malasanità. Questo gruppo è molto attivo per fare pressione, a livello nazionale e locale, a favore di interventi che possano contrastare la malasanità veterinaria. Per esempio, con una petizione che ha raccolto 16.00 firme per chiedere una legge con la quale venga istituita la cartella clinica obbligatoria, da parte del veterinario, per il cane o il gatto che hanno preso in cura.

CANI E GATTI: COSA SAPERE

Share

<