Ilaria fa la pasticciera dalla finestra di casa | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Ilaria fa la pasticciera dalla finestra di casa

Cornetti, torte e brioche: a Bari tutto è servito dalla finestra della cucina. Per sconfiggere caro-bollette e burocrazia

di Posted on

Cornetti, dolci, brioche. Tutto servito dalla finestra della cucina della casa dei genitori, dove i prodotti si producono a chilometro zero, e con il massimo della genuinità.

ILARIA FA LA PASTICCIERA DALLA FINESTRA DI CASA

Ilaria Carone, una ragazza ventenne, con la passione per la pasticceria, è riuscita a realizzare il suo sogno, sconfiggendo qualsiasi ostacolo economico e burocratico. Prima ha studiato per imparare il mestiere, poi ha vinto un bando nell’ambito del progetto Io resto al Sud ma, con la crisi del coronavirus e con i problemi burocratici, non ha potuto portare avanti il piano di aprire una pasticceria a Bari, la sua città.

PASTICCERIA LITTLE LAB

Intanto, a peggiorare le cose si è aggiunto il caro-bollette, con i prezzi di energia e gas, la prima spesa di una pasticceria, andati alle stelle. A questo punto Ilaria aveva due possibilità: gettare la spugna oppure inventarsi qualcosa. Con coraggio, come altri giovani meridionali, ha scelto la seconda soluzione, aiutata anche dalla mamma Mimma, che per sostenerla ha lasciato il posto fisso di insegnante di scuola elementare. Nasce così Little Lab, la pasticceria di Ilaria e Mimma che non ha un punto vendita, ma funziona dalla finestra di casa, in via Foggia. Si inizia alle 6 del mattino e si va avanti fino a sera, con un’interruzione a ora di pranzo. Tutti i giorni, eccetto il lunedì. I prodotti si possono acquistare sulle varie pagine social di Ilaria, ma i clienti preferiscono arrivare a casa della ragazza, ordinare e ricevere il cornetto fresco dalla finestra.

Fonte immagini e video: Telebari

GIOVANI CHE SI DANNO DA FARE:

  1. FoodBus: il ristorante mobile di due giovani chef siciliani. Con cucina locale
  2. Maruska e Federico, la coppia di giovani agricoltori che per le nozze chiedono in regalo un trattore
  3. Arquata del Tronto riparte dai sentieri. Puliti e sistemati da quindici giovani cittadini
Share

<