Gesti semplici per un Natale consapevole, anche a tavola | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Gesti semplici per un Natale consapevole, anche a tavola

Condivisioni

Banchetti, dolci, stuzzichini, pranzi fin troppo abbondanti: il Natale è anche questo. Abbiamo chiesto qualche consiglio alla dottoressa Sara Campolonghi, per provare a regolare la nostra alimentazione anche durante le feste natalizie. Ecco cosa ci ha risposto.

Durante le feste natalizie si mangia più del solito ed è difficile gestire la propria alimentazione come si vorrebbe. Ma il Natale può anche trasformarsi in un’opportunità. Possiamo ad esempio preparare un menu con prodotti stagionali per trarre da essi tutto il meglio in termini di gusto e proprietà; gestire le quantità e le portate in relazione alle reali necessità, ottenendo un minor spreco di cibo ed un risparmio economico; scegliere gli alimenti giusti, con un occhio attento alla salute, per regalare benessere e allegria in tavola per tutti.

Approfittiamo dei preziosi cibi che compaiono sugli scaffali dei supermercati soprattutto in questo periodo: noci, mandorle, lenticchie, fichi, datteri, uvetta, spezie, cibi molto salutari che dovremmo utilizzare tutto l’anno, con cui preparare tantissime gustose ricette.

Ma possiamo fare di più: a tavola, perché arrivare a quella sgradevole sensazione che segue una lunga abbuffata? Per goderci fino in fondo il buon cibo e la compagnia giochiamo d’anticipo! Assaggiamo di tutto ma in minori quantità, escludiamo quei piatti che ingurgitiamo solo perché ce li mettono davanti, e a fine pasto coinvolgiamo tutti in una bella passeggiata, ci sentiremo più leggeri.
I piccoli gesti consapevoli non costano nulla, ma ci fanno godere fino in fondo i momenti speciali con i nostri cari.