Bardana: tutte le proprietà, i benefici e le controindicazioni
Questo sito contribuisce all'audience di

Bardana: proprietà, benefici e controindicazioni

Ha un'azione potente contro infiammazioni e batteri. Depura fegato, reni e intestino. Ma attenzione se prendete alcuni farmaci: può rallentare l'azione del sangue

È una pianta molto diffusa in tutta Italia, assente soltanto in Sicilia, e il suo habitat naturale è nei prati incolti, lungo i muri e i sentieri. La si trova fino a mille metri di altezza, e si riconosce per la sua radice allungata, le foglie cuoriformi, biancastre nella parte inferiore, e i fiori di colore porpora chiaro.

LEGGI ANCHE: Tamarindo, tutti gli effetti benefici per la salute

BARDANA

La bardana è una pianta officinale, molto utilizzata in erboristeria e fitoterapia per le sue qualità.
Della bardana non si spreca nulla e per ottenere prodotti a base medicinale vengono utilizzate tutte le sue parti: la radice, le foglie e i semi. Con usi interni ed esterni, sotto forma di decotti, tinture ed estratti.

BENEFICI DELLA BARDANA

La bardana è una pianta davvero preziosa per almeno tre proprietà e funzioni. La prima: un’azione depurativa per il fegato, i reni, l’intestino. Elimina le tossine dall’organismo, grazie all’azione antisettica e antibiotica dell’arctionpicrina, e allo stesso tempo abbassa i livelli di colesterolo. La seconda: aiuta la pelle, e il cuoio capelluto, ed è un eccellente rimedio naturale contro l’ acne, i foruncoli e l’herpes. La terza: aiuta il controllo del peso per la presenza di acido caffeico e clorogenico.

PROPRIETÀ DELLA BARDANA

Alla bardana vengono riconosciute diverse proprietà a partire dalla capacità di uccidere batteri e di aumentare il flusso dell’urina. Ci sono anche alcuni studi che affermano proprietà della bardana contro tumori, anoressia nervosa, problemi gastrointestinali, pressione alta. Ma su questo mancano ancora approvazioni ufficiali da parte dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare.

A COSA SERVE LA BANDANA?

La bandana è sicuramente utile per alcune funzioni, tra le quali le più importanti sono:
  • Protegge la pelle, specie quella grassa, e contribuisce all’eliminazione delle acne
  • Aiuta a eliminare la forfora
  • È un buon rimedio naturale in caso di dermatiti
  • Migliora la funzionalità dell’intestino

RADICE DELLA BARDANA

Mentre per la pelle la bardana viene usata sotto forma di creme ( e qui contano di più le foglie), per la parte curativa la componente essenziale è la radice. Il motivo è semplice: è ricca di insulina, zolfo, steroli, pollini, componenti acetilenici.

FOGLIE DELLA BARDANA

Le foglie della bardana, che possono essere utilizzate fresche oppure essiccate, devono la loro fortuna a un principio amaro: la arctiopicrina. Questa è la sostanza più importante ai fini delle qualità fisioterapiche della bardana. Da qui l’uso delle foglie della bardana per realizzare una shampoo naturale anti forfora.

SEMI DELLA BARDANA

I semi della bardana, molto usati dalla medicina cinese, contengono arctina, butiroloctone, lignani di arctigenina.

DECOTTO DI BARDANA

Il modo migliore per utilizzare le qualità e i benefici della bardana è quello di preparare un decotto, facendo bollire la radice, con il dosaggio di un cucchiaino da caffè, nell’acqua per almeno dieci minuti. Il consiglio è di berne due tazze al giorno. Un altro uso, invece, è quello di preparare un decotto con la pianta fresca e frizionarlo sul cuoio capelluto per tre-cinque volta alla settimana: contrasta la caduta dei capelli, li rinforza e favorisce la loro ricrescita.

CONTROINDICAZIONI DELLA BARDANA

La bardana è assolutamente sconsigliata a chi assume farmaci anticoagulanti e antiaggreganti. Potrebbe rallentare l’azione del sangue e si corre così il rischio di lividi o di emorragie. La bardana è sconsigliata anche per le donne durante la gravidanza e l’allattamento.

I FIORI DA COLTIVARE IN GIARDINO:

Share

<