Eco wedding: idee per un matrimonio sostenibile - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Matrimonio sostenibile ed eco-friendly: 10 consigli per farlo nel migliore dei modi

Fiori di stagione, catering a chilometro zero. Inviti solo sul web. Tessuti naturali per abiti e bomboniere

ECO WEDDING

Dalle partecipazioni al viaggio di nozze, sono sempre di più gli sposi che scelgono di festeggiare il giorno più bello della loro vita con un occhio alla sostenibilità. Un momento di festa, lontano dagli eccessi – quelli che poi si trasformano in sprechi – e amico dell’ambiente.

Una scelta, quella dell’eco-wedding, che a poco a poco si sta trasformando in una vera e propria tendenza.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

MATRIMONIO SOSTENIBILE

L’eco wedding riguarda tutta la filiera della festa matrimoniale: gli abiti, la cerimonia, il ricevimento, gli inviti, il viaggio, le bomboniere. Su tutto potete risparmiare, azzerando gli sprechi.

MATRIMONIO A IMPATTO ZERO

Ecco quindi le 10 regole d’oro per un matrimonio a basso costo:

  • Per gli inviti utilizzate solo la posta elettronica: niente buste e cartoncini con relativi francobolli.
  • Scegliete orari diurni: la luce del giorno rende più allegra la cerimonia. E il conto delle nozze scende perché si risparmia sulla bolletta energetica.

  • Organizzate trasporti collettivi per gli ospiti. Avrete così meno auto private, meno inquinamento, e più divertimento per i vostri amici e familiari che vivono la cerimonia tutti insieme dal primo all’ultimo minuto.
  • Moda sostenibile per gli abiti della sposa: vestiti con tessuti naturali o anche abiti realizzati attraverso la plastica riciclata. Sono bellissimi.
  • Catering a chilometro zero. Per il menù, e per chi deve preparalo, scegliete ditte o fornitori della zona dove si celebrano le nozze.
  • Per il bouquet utilizzate fiori di stagione. Allegri e colorati.

  • Per la fede scegliete l’oro riciclato o quello acquistato attraverso il mercato dei prodotti equi e solidali.
  • Bomboniere in tessuti naturali, dal lino al cotone, oppure in terracotta.
  • Evitate esagerazioni nel menù e negli addobbi: non è il periodo per farle. Attenzione alle quantità di cibo e ricordate che, di solito, in queste cerimonie quasi un terzo del cibo finisce nella spazzatura. Spreco assoluto
  • Infine, al momento dell’organizzazione del viaggio di nozze, scegliete sempre una struttura ricettiva attenta all’ambiente e per gli spostamenti adoperate i mezzi pubblici.

MATRIMONIO GREEN

Un matrimonio davvero green non può prescindere dalla scelta di una idonea location. L’Italia si presta molto bene per sposarsi in luoghi unici, per le bellezze naturali e per gli scrigni culturali che conserviamo: non a caso tantissimi stranieri vengono a celebrare le loro nozze nel nostro Paese. Il matrimonio green punta su un luogo originale, ma autentico e non finto. Un agriturismo, un casale, e anche uno spazio museale, che può essere trasformato in una location magica per il vostro giorno indimenticabile. La scelta migliore è di puntare dritti su un borgo: potrete così raccogliere gli ospiti in uno spazio intimo, e vi sentirete tutti a casa, in un museo all’aperto. Come abbiamo accennato, anche il viaggio di nozze fa parte delle scelte di un matrimonio green: non optate per le solite località turistiche da sabbia bianca, e godetevi i primi giorni di matrimonio scoprendo posti semplici, ma pieni di radici, di storia e di  bellezze naturali.

WEDDING PLANNER

Il wedding planner è una figura professionale, importata dagli Stati Uniti, che va molto di moda: si tratta dell’organizzatore del matrimonio. Una sorta di direttore artistico della cerimonia, a tutto tondo. Dalla chiesa ai fiori, dal catering ai fuochi d’artificio, dall’abito della sposa ai servizi fotografici. I vantaggi sono evidenti: gli sposi si sottraggono allo stress e all’ansia dell’organizzazione, e questa cosa, in tempi di grande velocità e di impegni sempre dietro l’angolo, piace molto. Ma dal nostro punto di vista è uno spreco, almeno per tre motivi. Elimina il piacere, indimenticabile una volta passata la festa, dei preparativi: emozioni, inciampi e incidenti di percorso, comunque da prevedere. Tutto diventa meccanico e scontato senza il pathos di un’organizzazione affidata alla vostra cura. Il matrimonio nelle mani di un wedding planner perde di autenticità e di unicità: per quanto ricchi di fantasia, questi professionisti agiscono sempre sulla base di format. E la vostra cerimonia rischia di essere una delle tante con lo stesso stampino d’autore. Terzo motivo: i costi. Se fate una ricerca online, scoprirete che il wedding planner è ormai un mestiere molto richiesto, per il quale le asticelle formative sono sempre più alte. Manuali, lezioni, corsi in Italia e all’estero. Tutto per essere il più professionali possibile e per giustificare parcelle non proprio leggere.

IDEE E CONSIGLI PER RENDERE INDIMENTICABILE IL GIORNO PIÙ BELLO:

Share

<