Drunkoressia: cosa fare se un figlio beve troppo e dimagrisce | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Drunkoressia: cosa fare se un figlio beve troppo e dimagrisce

Un mix micidiale di alcol e digiuno. La “drunkoressia” sta diventando una pericolosa moda, anche in Italia. Sono circa 300mila i giovani del nostro Paese che soffrono di questo tipo di disturbi, con un’incidenza molto più alta tra le femmine (80 per cento) rispetto ai maschi (20 per cento).

LEGGI ANCHE: Drunkoressia in Italia, 300mila adolescenti bevono alcolici per dimagrire

Stiamo parlando di circa il 10 per cento della popolazione giovanile italiana e di una fascia di età particolarmente colpita: quella degli adolescenti.

Che cosa si può fare, di concreto, innanzitutto per capire il disturbo e poi per fronteggiarlo? Ecco qualche consiglio:

  • Non sottovalutate un primo campanello d’allarme: quando vostro figlio mangia poco e rifiuta il cibo
  • Non assecondate le ossessioni dei figli, specie se femmine, di dimagrire a tutti i costi
  • Ricordate che la drunkoressia segnala anche una crisi provocata da una scarsa stima in se stessi
  • Massima allerta se i vostri figli hanno continui sbalzi di umore, oppure tendono a isolarsi
  • Parlate con loro, comunicate, e cercate di approfondire i motivi del disagio
  • Non lasciateli troppo soli di fronte alla Rete e alle sue piattaforme

LEGGI ANCHE: Sigarette elettroniche, perché sì e perché no

Shares

LEGGI ANCHE: