Davide Giansoldati maestro della risata - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Davide Giansoldati, da professionista del web a maestro della risata. Che fa bene e cura

Dopo aver incontrato la disciplina dell Yoga della Risata, che si basa sul potere benefico e salutare delle risate, un professionista del digitale ha deciso di girare il mondo per insegnarla, e divulgarla. Per insegnare a tutti a stare bene

Ridere (e sorridere) fa bene. E no, non è un detto o un semplice luogo comune, è una verità scientifica. Una risata, infatti, abbassa immediatamente i livelli del cortisolo nel sangue, il cosiddetto”ormone dello stress”, e rinforza le difese immunitarie, apportando benefici concreti, e studiati, anche all’apparato cardiovascolare. Uno studio indiano, poi, stima che occorrono circa dalle 20 alle 25 risate al giorno per massimizzare i benefici del buonumore.

LEGGI ANCHE: Terapia del sorriso: così ridere diventa il primo alleato della nostra salute. Allevia lo stress e ci rende più ottimisti

DAVIDE GIANSOLDATI MAESTRO DELLA RISATA

E proprio da un medico indiano, il dottor Madan Kataria, nel 1995 è stata creata una disciplina economica, salutare e per tutti: lo Yoga Della Risata, basato sulla risata autoindotta. Dal punto di vista dei benefici, infatti, il nostro cervello non distingue tra la risata spontanea e quella che ci induciamo: per questo, dopo 10-15 minuti per l’effetto contagio dei neuroni specchio, la risata diventa liberatoria, spontanea e contagiosa. Lo Yoga Della Risata coinvolge più di 3 milioni di persone in oltre 106 Paesi, un fenomeno terapeutico utilizzato in corsie d’ospedale, case di cura e strutture per la riabilitazione psichiatrica, proprio come nel film Patch Adams. Non solo: a livello mondiale i coach di questa disciplina sono certificati da una vera e propria università, la Laughter Yoga University. Come Lara Toffolo, ambasciatrice italiana e maestra della disciplina. O Davide Giansoldati, che, proprio grazie a un seminario della Toffolo si è innamorato dello Yoga della Risata al punto da farne diventare il suo lavoro principale. Cambiando vita.

PER APPROFONDIRE: Yoga della risata, i benefici di una tecnica capace di far scomparire lo stress

INSEGNANTE YOGA DELLA RISATA

Professionista del web, esperto di e-commerce, marketing e social media, Davide ha incontrato lo Yoga della Risata anni fa, e da allora non l’ha più lasciata. Ha iniziato come neofita la pratica, per se stesso, ma si è talmente appassionato ai benefici di questa disciplina che ha deciso di volerla divulgare il più possibile. Per farlo, ha unito le sue conoscenze dello yoga a quelle del mondo digitale, organizzando workshop ed eventi sullo Yoga della Risata, sia a Milano, dove abita e lavora, sia in contesti nazionali e internazionali. Ha anche pubblicato un libro,  “Ho ho ha ha ha vivere meglio con lo Yoga della Risata” , in cui svela i benefici dela terapia della risata e molti aneddoti a riguardo. Come, ad esempio, che un adulto ride meno di 20 volte al giorno e un bambino 300 volte.

davide-giansoldati-maestro della risata

Davide Giansoldati // Photocredits: yogadellarisata.it

Lo scopo di Davide, infatti, è proprio permettere agli adulti di riscoprire la bellezza della risata, attraverso lo yoga e questo connubio vincente, con tutti i metodi possibili, come un podcast commissionato dal quotidiano Il Sole 24 Ore per i suoi lettori. « È bello poter divulgare i benefici che si possono avere, perché a volte quando conosciamo qualcosa di nuovo, ci dimentichiamo di raccontarlo. Uno dei miei slogan preferiti è “Saper fare, fare, far sapere”: se creiamo una matrice ad albero, le persone che conosceranno lo Yoga della Risata saranno sempre di più – dichiara Davide Giansoldati in un’intervista al portale The Good In Town – E ora siamo così tanti che mi è capitato di partecipare per caso ad un evento senza conoscere nessuno degli insegnanti presenti. Quando alla fine, sono andato a presentarmi, abbiamo chiaccherato come se ci conoscessimo da anni e come fossimo grandi amici. Sono questi i benefici che tutti possono sperimentare sulla loro pelle, ci si sente bene e si sta bene anche con gli altri».

Soprattutto in un contesto, come quello passato, in cui lockdown e crisi pandemica hanno accentuato le difficoltà di tutti e tutte: lo Yoga della Risata può aiutare anche in questo. «Spesso purtroppo ci concentriamo molto sul fare e sull’azione, senza occuparci abbastanza di noi stessi – prosegue Giansoldati nella stessa intervista – Lo Yoga della Risata può essere praticato da tutti, senza controindicazioni e a questo proposito parafrasando Ippocrate cerco sempre di ricordare: “Il mio corpo è il mio tempio».

(Immagine in evidenza e a corredo del testo tratte dal sito web de Lo Yoga della Risata)

STORIE DI CAMBIAMENTI:

 

 

 

 

Shares