Questo sito contribuisce all'audience di

Capelli ricci, fateli a casa in modo naturale con la spazzola, una cannuccia, lo chignon e un paio di vecchi calzini (foto)

Molte donne li desiderano, danno un senso di libertà e di vivacità. Attraggono gli uomini. Potete anche partire dalle trecce, il metodo più antico: fatene diverse, inumiditele, dormiteci una notte. E vi sveglierete con i ricci

Condivisioni

COME FARE I CAPELLI RICCI A CASA

I capelli ricci sono un desiderio di molte donne. Mostrano un senso di leggerezza e di freschezza, combinato con una certa vivacità (l’antico adagio recita: ogni riccio, un capriccio). Attraggono. Ecco perché esistono molti prodotti per capelli ricci, ma ci sono anche ottimi metodi naturali che producono effetti molto convincenti. Vediamo quali sono i più efficaci.

LEGGI ANCHE: Shampoo e balsamo fai da te, preparazioni e consigli utili per la cura dei capelli

COME FARE I CAPELLI RICCI IN MODO NATURALE

  • Se avete dei vecchi calzini che non usate più, adoperateli per realizzare i vostri ricci super naturali. Con le forbici tagliate i calzini verticalmente al centro, dopodiché inserite una ciocca dei vostri capelli nel mezzo del calzino e fate scorrere quest’ultimo verso la punta della ciocca. Poi, arrotolate il calzino su sé stesso fino alla nuca ed annodatelo usando i suoi estremi. Ripetete l’operazione per tutte le ciocche che vorrete ondulare e dormiteci sopra. Al mattino la chioma sarà naturalmente mossa.

  • Se siete brave a lavorare con la spazzola, potrete realizzare capelli ricci davvero glamour. Lavateli con uno shampoo volumizzante, sciacquate, tamponate con un asciugamano e poi passate un prodotto per lo styling su tutta la lunghezza del capello, usando un pettine a denti larghi. A questo punto, dividete i capelli in diverse ciocche e iniziate il vostro lavoro con la spazzola. Arrotolate le ciocche sulla quest’ultima e procedete all’asciugatura con un phon dotato di beccuccio, evitando di bruciare i capelli. Quando avrete ondulato tutte le ciocche, districatele con le dita, a testa in giù: l’effetto sarà davvero sorprendente.
  • Posizionate una fascia orizzontalmente sulla vostra fronte. Prendete una ciocca di capelli e arrotolatela intorno alla fascia, con una presa piuttosto stretta, in modo da avere onde ben definite Fate così per tutte le ciocche e dormiteci su. Al mattino dopo, ravvivate con le dita il vostro riccio perfetto.
  • Anche le forcine tornano utili quando dovete arricciare i capelli. Fate una coda di cavallo, lasciando fuori una ciocca, sotto la nuca. Dopodiché, arrotolate questa ciocca intorno al dito e fissatela sulla testa usando una forcina. Ripetete l’iter per tutte le ciocche. Qualora vogliate ricci intensi, le ciocche dovranno essere piccole, se invece optate per un effetto più soft, le ciocche dovranno essere più grosse. Tenete le forcine per tutta la notte e al risveglio ravvivate con le mani.
  • Le trecce restano il metodo più antico ed utilizzato, per ottenere ondulazioni delicate ma davvero chic. Fatevene più di una e inumiditele un poco. Dormiteci su e avrete un effetto mosso super raffinato.

  • Anche lo chignon regala un effetto “onda” niente male. Fate una coda di cavallo, poi prendete una ciambella di spugna e intorno infilateci i capelli che avrete diviso in due ciocche. Attendete un’ora e poi sciogliete tutto: i vostri capelli saranno piacevolmente ricci.
  • Dividete i capelli in ciocche e poi inumiditele con dell’acqua. A questo punto arrotolatele intorno a delle comuni cannucce e fermate queste ultime sulla testa con una forcina. Se la cannuccia è troppo grande, tagliate via la parte in eccesso. Ripete l’operazione con tutti i mazzetti di capelli. Potete dormirci su, indossando magari una cuffia per maggiore comodità. Altrimenti, tenete in posa solo per un paio d’ore, dopo le quali spruzzate abbondante lacca sulle ciocche arrotolate. Togliete dunque le cannucce e ravvivate con le mani.

COME CURARE E RAFFORZARE I CAPELLI CON I RIMEDI NATURALI: