Cicliste per caso - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Donne in bici, parte un Giro d’Italia per ricordare l’ unica donna che ha sfidato gli uomini

Il progetto si chiama Cicliste per caso: due donne girano l’Italia in bici e ricordano Alfonsina Strada, prima e unica concorrente donna al Giro d’Italia. Nel 1924! E così, tappa dopo tappa, parlano anche di pari opportunità...

di Posted on
Condivisioni

CICLISTE PER CASO –

Il titolo del progetto è Cicliste per caso, ma di casuale non c’è assolutamente nulla. Lunedì 6 giugno è partito da Milano un Giro d’Italia al femminile, che potrà anche essere seguito, tappa dopo tappa, per 1.650 chilometri, sul blog ciclistepercaso.com

LEGGI ANCHE: Donne in bici, il documentario che racconta una storia di libertà

GIRO D’ITALIA AL FEMMINILE –

Silvia Gottardi, ex campionessa di pallacanestro e regista del film sul basket femminile intitolato She got game, e Linda Ronzoni, graphic designer, con la collaborazione della federazione amici della bicicletta, gireranno tutta la Penisola in bici per ricordare Alfonsina Strada, la prima e unica donna che ha gareggiato al Giro d’Italia. Pensate: era l’anno di grazia 1924.

SILVIA GOTTARDI E LINDA RONZONI –

Ma Silvia e Linda non si limiteranno a ricordare una donna in bici entrata nella leggenda, coglieranno anche l’occasione per parlare, tappa dopo tappa, di pari opportunità attraverso lo sport, l’arte visiva, il cinema e la musica. Un modo per ricordare come le donne siano ancora emarginate e spesso di discriminate. Perfino in bicicletta.

(L’immagine di copertina è tratta dal blog Cicliste per caso, dedicato al progetto)

PER APPROFONDIRE: I benefici della bicicletta, fa bene anche all’anima