Questo sito contribuisce all'audience di

Milano, le case dell’acqua fanno risparmiare 30 milioni di bottiglie di plastica all’anno

Grazie alle “case dell’acqua”, punti di rifornimento che erogano acqua comunale, nell’hinterland milanese si risparmiano 30 milioni di bottiglie e 1100 tonnellate di plastica all'anno.

di Posted on
Condivisioni

CASE DELL’ACQUA MILANO –

Se nei mesi scorsi avete visitato Expo a Milano, sicuramente avete notato le cosiddette “case dell’acqua”, punti di rifornimento che erogavano acqua comunale liscia, gassata oppure mista. Proprio l’esposizione universale ha fotografato un importante cambiamento degli stili di vita che, nel caso specifico, consente un risparmio economico e preserva l’ambiente da plastica e rifiuti. In Italia le case dell’acqua sono 1300, 150 solamente nell’hinterland milanese.

CASE DELL’ACQUA PROVINCIA DI MILANO –

Le 150 casette dell’hinterland milanese valgono 48 milioni di litri d’acqua all’anno, consentono un risparmio di 30 milioni di bottiglie di plastica da un litro e mezzo e, complessivamente, di 1100 tonnellate di plastica da produrre e da smaltire. Numeri davvero molto significativi, anche se la strada da fare è ancora tanta: basti pensare all’inefficienza della rete idrica che, in Calabria, fa perdere il 60 per cento dell’acqua.

LEGGI ANCHE: Acqua a costo (quasi) zero, ecco i chioschi più belli d’Italia

LA STORIA: A Città del Messico il bar ecologico e sostenibile in cui si serve solo acqua piovana