Carlos e la sua battaglia contro le banche | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Carlos a 78 anni ha mobilitato 700 mila persone contro le banche. Per dare i servizi ai clienti anziani abbandonati

Depositi, prelievi, pagamento delle bollette: adesso tutto di deve fare online. Ma se il cliente è anziano e non sa usare Internet che fa? Nasce in Spagna una battaglia che arriverà anche in Italia

di Posted on

Ci voleva l’ardore di un vecchio pensionato per mettere a soqquadro il mondo bancario spagnolo, abituato a calpestare con assoluta noncuranza i diritti dei consumatori. Carlos San Juan è un medico di 78 anni, che ha smesso di lavorare anche per essere stato colpito dal morbo di Parkinson. Ma da quel momento non si è fermato e ha iniziato una seconda battaglia: contro le banche.

CARLOS SAN JUAN CONTRO LE BANCHE

In particolare, nel gennaio del 2022, Carlos ha lanciato una petizione per chiedere alle banche di fare qualcosa di concreto, e non di virtuale, per aiutare i clienti anziani e quelli che hanno più difficoltà a usare i servizi online. Questo tipo di clientela è stata letteralmente travolta dallo tsunami tecnologico che ha rivoluzionato l’organizzazione delle banche. Sportelli chiusi, orari ridotti, personale in affanno e scortese con i clienti. Tutto per ridurre i costi e spostare i servizi della banca tradizionale su Internet. E gli anziani? Maltrattati e considerati clienti di serie B.

LEGGI ANCHE: Portinerie di quartiere, così gli anziani non sono più soli

SOY VIEJO NO IDIOTA

La campagna di Carlos è stata lanciata anche con una petizione online intitolata Soy Viejo No idiota, Sono vecchio non idiota, sottoscritta da 650 mila persone, che punta a costringere le banche ad allungare gli orari degli sportelli per i clienti anziani. A garantire il servizio di deposito e prelievo dei contanti, a pagare, come avveniva prima, le bollette presso gli sportelli e non soltanto online.

PER APPROFONDIRE: Adotta una bolletta, l’aiuto agli anziani che non ce la fanno a pagare gas e luce

AUTORITÀ DI DIFESA DEI CLIENTI DELLE BANCHE

I primi risultati della battaglia di Carlos e dei suoi seguaci sono già arrivati. Il governo spagnolo ha deciso, nell’aprile del 2022, di creare un ente, con poteri concreti, ai quali i clienti delle banche potranno rivolgersi se non avranno ricevuto risposte soddisfacenti dagli istituti di credito entro 90 giorni dalla loro richiesta. E l’Associazione delle banche spagnole (AEB) si è impegnata a rivedere i suoi piani rispetto alla clientela più anziana.

L’immagine di copertina è tratta da Las Provincias

STORIE DI ANZIANI CORAGGIOSI:

 

Share

<