Questo sito contribuisce all'audience di

“Bambini di guerra: l’infanzia spezzata”

di Posted on
Condivisioni

Bimbo, prendi il fucile e spara. Guardateli con attenzione perche’ rappresentano l’altra faccia di un dramma. Sono occhi che hanno visto l’inferno e misurato la vita e la morte. Sono i protagonisti della mostra (in corso a Roma nella sala Protomoteca e sala Gonzaga in piazza del Campidoglio) “Bambini di guerra: l’infanzia spezzata”, un viaggio tra i bambini soldato coinvolti e sfruttati nelle parti di mondo dove sono in corso i conflitti. Una dramma che passa troppo spesso inosservato ma che e’ al centro dell’interesse delle organizzazioni umanitarie. La mostra e’ stata curata dall’Ufficio del rappresentante speciale del segretario generale Onu in collaborazione con il ministero degli Affari esteri, il comune di Roma e Save The Children. Articolata in 4 sezioni la mostra raccoglie lavori di importanti fotografi

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/bambini-da-guerra/1.html