Ninotto, il pastore di 104 anni che ricorda i nomi di tutte le sue capre
Questo sito contribuisce all'audience di

Ninotto, il pastore di 104 anni che ricorda i nomi di tutte le sue capre. E le porta a pascolare ogni giorno

Nato alla fine della prima guerra mondiale, Antonio Assaiante non ha smesso di lavorare nella sua piccola azienda agricola vicino Formia. E con i suoi animali allena una memoria di ferro

di Posted on

È nato alla fine della prima guerra mondiale: 24 dicembre 2018. Ha compiuto 104 anni e porta sulle spalle un intero secolo vissuto nella sua campagna e con le sue capre. Delle quali ricorda ancora, una per una, tutti i nomi.

NINOTTO IL PASTORE DI 104 ANNI CHE RICORDA I NOMI DI TUTTE LE SUE CAPRE

Antonio Assaiante, di Formia, conosciuto da tutti come “Ninotto” è ancora lucido e attivo. Per il suo compleanno ha ricevuto gli auguri dal sindaco, e da tutti quelli che lo conoscono in paese, ma lui non si è scomposto. E ha continuato a fare il suo lavoro, come tutti i giorni, pascolando le sue capre sul Monte Redentorio. Solo una torta e un abbraccio con figli e nipoti nella piccola azienda agricola di “Ninotto”. Ma la cosa più straordinaria di questo pastore, che potrebbe essere considerato un perfetto testimonial di un’attività che sta tornando di moda, è la vivida e lucida memoria a proposito delle sue compagne di vita. Le capre. Un tempo erano un centinaio, “Ninotto” conserva ancora tutte le foto, e di ciascuna ricorda il nome di battesimo.

L’immagine di copertina è tratta dalla pagina Facebook del sindaco del comune di Formia Gianluca Taddeo

STORIE DI GIOVANI CHE SI DEDICANO ALL’AGRICOLTURA E ALL’ALLEVAMENTO:

  1. Daniela: la fotomodella diventata pastore
  2. Terremoto: l’allevatore che ha vissuto in una yurta per non abbandonare gli animali (foto)
  3. Iwan, l’ex manager diventato allevatore di lumache in un paesino di 100 abitanti (foto)
Share

<