Questo sito contribuisce all'audience di

Albero di Natale vero o finto? Se lo volete vero, fatelo ripiantare dopo le feste

di Posted on
Condivisioni

L’albero di Natale è il simbolo immancabile, insieme al presepe, delle feste Natalizie.  Ma sarà vero o ecosostenibile?  Quest’anno la scelta è ardua. Si potrebbe dire che l’albero ecosostenibile, lo dice la parola, sarebbe la scelta giusta per l’ambiente. Eppure se un pino addobbato a festa durante le vacanze,  potrebbe successivamente ritornare a vivere  in una villa comunale, si potrebbe optare per questa opzione.

Di cartone, di vetro o di plastica riciclabile. Le opzioni per un albero ecosostenibile sono tante e ognuna richiede impegno e abilità diverse. L’albero di cartone potrebbe essere la scelta per chi vorrebbe coinvolgere tutta la famiglia nella costruzione del simbolo natalizio. L’albero di vetro potrebbe essere la scelta sofisticata ed elegante di chi vorrebbe presentare agli amici un albero originale. L’alberello di plastica è la soluzione preferita di chi è un pò distratto.

Smontate le loro componenti e gettate negli appositi cassonetti di riciclo, l’albero di Natale rimane solo se ricordato nelle foto. E l’ambiente non si accorgerà (quasi) di niente.

Una vera scelta ecologica, però, la farà chi sceglierà (o chi ha già scelto) di accogliere dentro le mura di casa un vero albero.  Chi ha deciso di utilizzare un vero abete per allestire l’albero di Natale, infatti, ha fatto un piacere all’ambiente, tenendo presente la funzione che questa pianta svolge nel contenimento del CO2. 

Ma solo se il “proprietario” si ripromette di non farlo morire, dopo averlo utilizzato. Un vero aiuto all’ambiente lo darà chi si recherà con il proprio albero, tra il 7 e il 15 gennaio, presso i centri AMA. Per il sesto anno consecutivo, torna, infatti, l’iniziativa promossa da AMA in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e il TGR Lazio grazie alla quale gli abeti, accuratamente selezionati, verranno ripiantati o saranno destinati ad iniziative di educazione ambientale.

 Chi è ancora indeciso allora faccia una scelta giusta, opti per il bene dell’ambiente.

Ecoseven