Questo sito contribuisce all'audience di

Rinnovare il guardaroba, si può fare senza sprecare soldi. E divertendovi

Prima mossa: fare un inventario dell’armadio, e guardare meglio quello che serve e quello che si può eliminare. Poi occhio ad altri armadi in famiglia, e al refashion. Tutti i consigli in un mini- manuale(gratuito) .

Rinnovare il guardaroba, si può fare senza sprecare soldi. E divertendovi
Tutti i consigli per rinnovare il proprio guardaroba a costo zero
di
Condivisioni

COME RINNOVARE IL GUARDAROBA

Eccoci pronte ad un immancabile appuntamento dell’anno: i saldi estivi si avvicinano. La voglia di comprare vestiti all’ultima moda da sfoggiare nelle sere d’estate è tanta, così come l’ansia per l’acquisto di quei sandali eleganti che avevamo adocchiato in vetrina. Ma siamo proprio sicure che questi nuovi acquisti ci servano e che siano realmente necessari a farci stare bene?

LEGGI ANCHE: Come tenere sempre in ordine l’armadio: il metodo 333

come rinnovare il guardaroba

COME RINNOVARE IL GUARDAROBA SPENDENDO POCO

Prima di correre in negozio a fare compere, fermiamoci un attimo: rinnovare il guardaroba senza mettere mano al portafogli è possibile. Anzi è semplicissimo. Come fare? Ecco i consigli di Sara Lorenzini alias Neve Morante, autrice dell’ebook gratuito Manuale di sopravvivenza per ragazze in crisi (economica) per rinnovare in nostro guardaroba e il nostro look con creatività, pazienza e spirito di iniziativa, senza spendere soldi:

  • FARE UN INVENTARIO DELL’ARMADIO. É la prima cosa da fare e può riservare piacevoli sorprese. Tra una stagione e l’altra può spuntare fuori una maglia dimenticata, una gonna modificabile con ago e filo, un vestitino da rendere casacca con quella cintura sull’ultimo scaffale in alto: guardare alle cose di sempre con curiosità, può farci scoprire abbinamenti nuovi, originali e inediti.
  • NON LIMITARSI SOLO AL PROPRIO ARMADIO. Dopo aver analizzato il nostro armadio, passiamo a quello della mamma, della zia, della vecchia cugina di campagna. La moda ci aiuta: tra vintage puro e revival anni ’80, basta aprire il baule in soffitta per essere fashion.
  • DEDICATEVI AL REFASHION. Ovvero dedichiamoci all’arte di reinventare oggetti e capi di abbigliamento dismessi, in modo originale e moderno. Forse seguire un corso di taglio e cucito può aiutarci, ma anche passare del tempo con la mamma, la nonna, la zia o chiunque abbia la pazienza di insegnarci ad attaccare un bottone, fare un orlo e mettere una zip. E ricordiamo, la creatività si allena. Non demoralizziamoci se il primo progetto non riesce. È solo questione di esercizio.

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: