Questo sito contribuisce alla audience di

Lavori di casa la nuova frontiera della parità: e se li dividessimo tra uomo e donna?

Reazioni e polemiche al libro "Getting to 50-50, how working parents can have it all" (Arrivare a 50-50, come i genitori che lavorano possono avere tutto), saggio che ha avuto un grande successo negli Usa

Lavori di casa la nuova frontiera della parità: e se li dividessimo tra uomo e donna?
Come organizzare pulizie di casa
di

COME ORGANIZZARE PULIZIE DI CASA -

La lunga lotta per l’emancipazione femminile ha avuto per decenni come campo di “battaglia” privilegiato il mondo del lavoro con le donne che hanno rivendicato e poi ottenuto, anche se c’è ancora molto da fare, risultati considerevoli. Oggi il contendere, però, sembra essersi spostato all’interno delle case. La nuova frontiera della parità dei diritti tra uomini e donne, infatti, passa per la divisione dei lavori domestici. In America il libro Getting to 50-50, how working parents can have it all (Arrivare a 50-50, come i genitori che lavorano possono avere tutto), scritto da Sharon Mears e Joanna Strober, ha avuto un grande successo, e propone tutta una serie di consigli per la condivisione tra maschi e femmine del carico dei lavori domestici. Arrivando alla seguente conclusione: con il 50 & 50 la coppia è più felice e dura più a lungo.

LEGGI ANCHE: Le pastiglie per la lavastoviglie, così si fanno in casa

DIVIDERE IL CARICO DEL LAVORO NELLA COPPIA -

Ma in un paese dove sono tante le donne in carriera, anche ai vertici delle multinazionali, ha destato impressione il fatto che Sheryl Sandberg, 44 anni, amministratrice delegata di Facebook, scrivendo l’introduzione alla nuova Bibbia per la parità dei sessi abbia fatto partire una vera crociata su questa frontiera dei rapporti tra uomini e donne. “Dividere il carico dei lavori domestici non solo è giusto, ma è la cosa migliore che possa capitare a una famiglia“, scrive la Sandberg. “Permettere agli uomini di fare la loro parte in casa fa bene alla donna perché le dà più scelte, così come fa bene agli uomini ed ai figli. Il padre si sentirà più partecipe, i figli cresceranno più forti e sicuri, in un ambiente non conflittuale”.

PARITÀ TRA UOMINI E DONNE -

La presa di posizione di una donna considerata una delle più potenti del mondo, ha fatto molto discutere. E diversi osservatori hanno definito la crociata della Sandberg una sorta di “sparata da un pulpito milionario“, ricordando lo stipendio che la ceo di Facebook porta a casa ogni anno (26 milioni di dollari l’anno), con il quale la sua famiglia può certamente concedersi il lusso di avere diversi collaboratori domestici. Ma, polemiche a parte, resta il fatto che condividere pappe e pannolini, pulizie e cucina, è un obiettivo importante per la parità dei diritti delle donne. E in Italia siamo molto indietro: negli anni Novanta la percentuale del lavoro domestico svolto dalle donne era pari all’80 per cento, oggi siamo al 71,5 per cento, e le donne sono occupate in media 5 ore al giorno in attività a casa. Una distanza siderale che significa solo una cosa: le donne continuano ad avere due lavori, gli uomini uno. E questo non è giusto.

PER SAPERNE DI PIU': Pulizie di casa, migliorano la salute e allontanano il rischio diabete

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: